FAQ - Preparazione dell'aria compressa

Unità di manutenzione

Regolatori/Filtri-riduttori

Valvole di inserimento

Filtri

Lubrificatori

Essiccatore

Amplificatore di pressione

...

Unità di manutenzione

Un'unità di manutenzione deve essere equipaggiata con una valvola di inserimento ad azionamento manuale?

Ai sensi della normativa EN 983, punto 5.1.6, i sistemi devono essere progettati in modo tale da consentire una separazione completa delle fonti di energia e anche una dissipazione dell'energia nel mezzo pressurizzato all'interno del sistema, così da evitare avviamenti imprevisti. Ad esempio, nei sistemi pneumatici questo può essere realizzato separando l'alimentazione di energia e riducendo la pressione nel sistema. Il meccanismo di disinserimento appropriato, dotato di scarico della pressione, deve essere bloccabile.

Up

In base a quali criteri viene scelta la dimensione dell'attacco di un'unità di manutenzione?

Nel caso delle unità di manutenzione, occorre prestare attenzione non solo alla dimensione dell'attacco, ma anche ai valori di portata e al campo di regolazione. Se il campo di regolazione è corretto, la scelta dell'unità di manutenzione più adatta dipende essenzialmente dalla quantità d'aria.
Sebbene non ci siano controindicazioni nell'utilizzo di un'unità di manutenzione più grande del necessario, questo determina costi superflui.

Up

Regolatori/Filtri-riduttori

È possibile montare più regolatori di pressione in serie?

I regolatori standard non vengono generalmente montati in serie, poiché ogni regolatore montato successivamente nel campo di regolazione verrebbe limitato dai regolatori che lo precedono.

Per questo motivo, Festo offre dei regolatori denominati regolatori di pressione bloccabili, che sono idonei per queste applicazioni.

Up

Festo offre regolatori per le applicazioni con il vuoto?

La gamma di prodotti Festo non comprende regolatori per il vuoto.

Up

I regolatori di pressione standard possono essere utilizzati con l'azoto?

L'azoto può essere utilizzato come fluido di pressione a condizione che vengano rispettate le seguenti limitazioni:

  • L'azoto utilizzato deve essere disponibile allo stato gassoso
  • La pressione d'esercizio e le temperature d'esercizio devono corrispondere ai valori specificati per l'aria compressa sul foglio dati tecnici
  • La contaminazione dell'azoto utilizzato in termini di umidità residua, contenuto d'olio residuo, ecc. corrisponde alle specifiche indicate nel catalogo relative all'utilizzo con aria compressa

Se questi parametri vengono rispettati, i prodotti possono essere utilizzati senza particolari limitazioni della loro durata.

Up

Che tipo di serratura viene utilizzata nei regolatori di pressione della serie D?
I regolatori di pressione con manopola bloccabile della serie D sono tutti dotati di serratura E11.

Up

Un regolatore e/o un filtro con uno scarico della condensa manuale può essere convertito in uno scarico della condensa automatico?

Sì, a condizione che venga sostituita tutta la tazza del filtro. Sul sito Internet di Festo puoi trovare il catalogo delle parti di ricambio da cui selezionare il codice prodotto corretto.

Up

Il lucchetto LRVS-D per la chiusura del dispositivo di regolazione è disponibile come serratura E11 o per l'utilizzo con una chiave universale?
No, il lucchetto non è disponibile come chiusura E11 o per l'utilizzo con una chiave universale. A fronte dei circa 30.000 meccanismi di chiusura possibili, si può generalmente supporre che all'interno di una fornitura non sia possibile trovare due chiusure apribili con la stessa chiave.

Up

Il dado zigrinato è compreso nel volume di fornitura di un regolatore di tipo MS?

Nel caso dei regolatori di pressione della serie MS, dimensioni 4 e 6, tipi LR-... e LRB-..., il dado zigrinato (alluminio) è compreso nel volume di fornitura.

Nel caso dei filtri-riduttori LFR-... e FRC-..., il dado zigrinato non è compreso nel volume di fornitura perché per il montaggio si utilizza generalmente la squadretta di fissaggio. È tuttavia possibile ordinare un dado esagonale (alluminio) come accessorio.

Up

Sono disponibili dei regolatori di pressione D-Maxi con scarico di ritorno potenziato?
I regolatori di pressione LR-D-...-Maxi sono progettati di serie con una ricircolazione potenziata.

Up

Sono disponibili dei regolatori di pressione D-Micro con scarico di ritorno potenziato?
I regolatori di pressione LR-D-...-Micro sono progettati di serie con una ricircolazione potenziata.

Up

Esiste una posizione di montaggio prestabilita per i filtro-riduttori?
Poiché i filtri-riduttori sono dotati di una tazza del filtro per la condensa, questi dispositivi devono sempre essere installati verticalmente. In presenza di una deviazione superiore a 5°, può accadere che lo scarico della condensa automatico non chiuda più correttamente.

Up

I regolatori di pressione Festo possono essere utilizzati per l'acqua?
Tutti i regolatori Festo sono configurati per i gas neutri e non sono quindi idonei per i liquidi.

Up

Un regolatore LRP può essere installato in una linea di lavoro?
Generalmente, una linea di lavoro consente il flusso in entrambe le direzioni. Poiché il regolatore LRP non ha una ricircolazione interna, questa funzione può essere realizzata utilizzando una valvola unidirezionale montata in parallelo.

Up

Perché, per alcuni regolatori di pressione, si può scegliere fra una manopola corta e una manopola lunga?
Le unità di manutenzione della serie MS offrono la possibilità di scegliere fra una manopola corta e una manopola lunga dei regolatori di pressione. L'altezza totale dei regolatori con manopole diverse è la medesima. La differenza consiste nel fatto che, nei regolatori con manopola corta, sono visibili parte del filetto e il controdado. Questa variante è adatta, ad esempio, per l'installazione nei pannelli di comando. Al contrario, la manopola lunga copra il filetto, proteggendola dalla contaminazione.

Up

Valvole di inserimento

Quali guasti potrebbero verificarsi durante l'utilizzo della valvola di sicurezza MS6-SV?

- Pressione di esercizio inferiore a 3,5 bar
- Segnali di abilitazioni non OK
- Errore interno
- Per le versioni precedenti alla revisione 03, la simultaneità è stata impostata a 1,5 ms. Alcuni dispositivi di arresto d'emergenza in questo segmento di mercato non soddisfano questa simultaneità.

Up

Tutti gli esempi di circuiti contenuti nel catalogo e relativi alla valvola di sicurezza MS6-SV raggiungono la categoria di sicurezza 4?

Di norma, tutti gli esempi di circuiti contenuti nel catalogo sono conformi alla categoria di sicurezza 4. Tuttavia, se i collegamenti vengono realizzati con il connettore MP1 (entrambi i segnali 24 V), i due segnali devono essere fisicamente separati l'uno dall'altro (per evitare cortocircuiti trasversali).

Up

La valvola di sicurezza MS6-SV è dotata di certificazione BG (associazione di categoria)?

La valvola di sicurezza MS6-SV soddisfa i requisiti della norma DIN EN ISO 13849-1 ed è certificata dall'associazione di categoria.

Performance Level max. possibile = "e"/categoria 4.

Up

Quale squadretta di fissaggio devo utilizzare per montare la valvola di sicurezza MS6-SV?

La valvola di sicurezza MS6-SV può essere montata solo con la squadretta di fissaggio MS6-WPB.

Up

Cosa devo modificare se non riesco a selezionare una valvola MS6-SV nel configuratore MS sistema modulare?

Se nel configuratore MS non è possibile selezionare una valvola di sicurezza MS6-SV, il motivo è generalmente che nella configurazione di base è stata selezionata la squadretta di fissaggio corta (WP). Per la valvola di sicurezza MS6-SV deve essere selezionata la squadretta di fissaggio WPB.

Up

Come si monitora un errore sulla valvola d'inserimento progressivo/scarico MS6-SV?

Un modo per monitorare un guasto consiste nell'utilizzare un pressostato. Festo offre una variante di "valvola con pressostato integrato". In alternativa, il pressostato può essere integrato nell'unità di manutenzione attraverso un modulo di derivazione.

Up

È possibile utilizzare il contatto di segnalazione della valvola d'inserimento progressivo/scarico MS6-SV come indicatore di guasto?

No. Questo contatto di segnalazione indica solamente se la valvola è operativa, ossia se è pronta per essere azionata. In caso di guasto, il dispositivo non è pronto per essere inserito.

Up

Per il collegamento elettrico di una valvola di inserimento tipo MS6-SV si dovrebbe utilizzare un connettore Sub-D a 9 pin. Tuttavia, il dispositivo non funziona. C'è un errore?

Potrebbe esserci un errore, ma dipende dall'applicazione.

I connettori Sub-D convenzionali non devono essere utilizzati. Per l'interfaccia elettrica deve essere utilizzato un connettore speciale Festo; vedere accessori.

Se entrambi gli ingressi di abilitazione (segnali statici o dinamici) sono alimentati con 24 V, deve essere scelto il connettore ...-MP1. Il connettore ..-MP3, invece, deve essere utilizzato quando un ingresso di abilitazione è alimentato con 24 V e l'altro con 0 V.

Up

Come si resetta un errore sulla valvola d'inserimento progressivo/scarico MS6-SV?

Per resettare un errore individuato sulla valvola d'inserimento progressivo/scarico MS6-SV, disinserire l'alimentazione di tensione e successivamente reinserirla (interruzione della tensione sul pin 8). In questo modo si è certi che anche l'errore venga registrato.

Up

A quale grado di protezione corrisponde la bobina della valvola di inserimento elettrica della serie MS?

La bobina della valvola di inserimento elettrica della serie MD ha un grado di protezione IP 65.

Up

Qual è la potenza assorbita delle bobine delle valvole di inserimento elettriche HEE-... della serie D?

La bobina da 24 V DC ha una potenza assorbita di 2,5 watt.
Le bobine da 110 V e 230 V AC hanno ciascuna una potenza di spunto di 5 VA e una potenza di mantenimento di 3,7 VA.

Up

La valvola di inserimento elettrica MS4/MS6-EE è disponibile anche con azionamento manuale bistabile?

Le varianti standard della valvola di inserimento elettrica MS4/MS6-EE sono disponibili solo con azionamento manuale monostabile. Questa variante è contrassegnata dalla sigla…-10V24-… .
Il sistema modulare di elementi offre la possibilità di scegliere una variante che comprenda sia l'azionamento manuale monostabile che l'azionamento manuale bistabile. Questa variante è contrassegnata dalla sigla…-V24-… .

Up

Filtri

Un regolatore e/o un filtro con uno scarico della condensa manuale può essere convertito in uno scarico della condensa automatico?
Sì, a condizione che venga sostituita tutta la tazza del filtro. Sul sito Web di Festo puoi trovare il catalogo delle parti di ricambio da cui scegliere il codice prodotto corretto.

Up

Le tazze dei filtri devono essere dotate di una protezione metallica?
Ai sensi del punto 8.4.1 della norma ISO 4414, i filtri non metallici e i corpi separatori devono essere dotati di una protezione anti-scoppio.

Up

I filtri per il vuoto VAF-... possono essere utilizzati anche nell'intervallo di pressione positivo?
I filtri per il vuoto VAF-... coprono l'intervallo di pressione da -0.95 a 7 bar, ossia sono omologati anche per l'esercizio in un intervallo di sovrappressione.

Up

Come viene eliminata l'acqua in eccesso dall'aria compressa?
L'unica soluzione corretta è utilizzare un essiccatore. Se l'essiccatore non può essere utilizzato, è possibile eliminare almeno parte dell'acqua dall'aria compressa attraverso dei filtri. A questo scopo, consigliamo di utilizzare una combinazione di filtri con almeno un prefiltro da 1 µ e un filtro successivo da 0.01 µ.

Up

La gamma Festo comprende anche filtri coalescenti?

I nostri filtri fini (1 µm) e i nostri micro-filtri (0.01 µm) sono filtri coalescenti.

Up

Lubrificatori

L'aria compressa deve essere arricchita con olio?
Sempre più utenti preferiscono non utilizzare più i lubrificatori. I componenti Festo sono dotati di una lubrificazione permanente e possono quindi essere utilizzati senza lubrificazione. Esistono alcuni componenti che devono essere utilizzati esclusivamente senza lubrificazione (cfr. le specifiche indicate nel catalogo). Tuttavia, in alcune situazioni consigliamo di utilizzare aria compressa lubrificata, ad es. in caso di movimenti del cilindro estremamente rapidi. Nel caso in cui un componente solitamente utilizzato senza lubrificazione venga utilizzato anche solo una volta con aria lubrificata, per tutte le applicazioni successive è necessario utilizzare sempre aria lubrificata perché l'olio dilava la lubrificazione permanente.

Up

Gli oli biologici sono approvati per la lubrificazione dei componenti Festo?
Gli oli biologici contengono estere e sono ampliamente utilizzati per applicazioni come la lubrificazione dei compressori. Questi oli alterano le proprietà di vari materiali e, pertanto, non sono adatti per la lubrificazione di componenti pneumatici (vedi FAQ "Quali oli sono approvati per i lubrificatori?").

Up

Come si esegue il rabbocco dell'olio del lubrificatore LOE?

Serie D – Mini: per rabboccare l'olio:

Durante il rabbocco, il lubrificatore può essere mantenuto sotto pressione.

  • Svitare la vite di scarico sulla parte superiore del lubrificatore, accanto alla finestrella di controllo dell'olio; la valvola scarica la tazza del lubrificatore
  • Svitare la tazza del lubrificatore e rabboccare l'olio: rabboccare con max. 45 ml di olio

 

Serie D – Midi: per rabboccare l'olio:

Durante il rabbocco, il lubrificatore può essere mantenuto sotto pressione.

  • Svitare la vite di scarico sulla parte superiore del lubrificatore, accanto alla finestrella di controllo dell'olio; la valvola scarica la tazza del lubrificatore
  • Svitare la tazza del lubrificatore e rabboccare l'olio: rabboccare con max. 110 ml di olio

 

Serie D – Maxi: per rabboccare l'olio:

Durante il rabbocco, il lubrificatore può essere mantenuto sotto pressione.

  • Svitare la vite di scarico sulla parte superiore del lubrificatore, accanto alla finestrella di controllo dell'olio; la valvola scarica la tazza del lubrificatore
  • Svitare la tazza del lubrificatore e rabboccare l'olio: rabboccare con max. 190 ml di olio

 

Serie D – Micro: per rabboccare l'olio:

Durante il rabbocco, il lubrificatore deve essere privo di pressione.

  • Scaricare il sistema
  • Svitare la tazza del lubrificatore e rabboccare l'olio: rabboccare con max. 6,5 ml di olio

 

Serie MS – MS4: per rabboccare l'olio:

Durante il rabbocco, il lubrificatore può essere mantenuto sotto pressione.

  • Svitare la vite di scarico sulla parte superiore del lubrificatore, accanto alla finestrella di controllo dell'olio; la valvola scarica la tazza del lubrificatore
  • Svitare la tazza del lubrificatore: tirare verso il basso il dispositivo di blocco blu sull'attacco a baionetta e, contemporaneamente, svitare la tazza del lubrificatore.
  • Rabboccare l'olio nella tazza del lubrificatore: rabboccare con max. 30 ml di olio (36 ml nel caso di tazza metallica)

 

Serie MS – MS6: per rabboccare l'olio:

Durante il rabbocco, il lubrificatore può essere mantenuto sotto pressione.

  • Svitare la vite di scarico sulla parte superiore del lubrificatore, accanto alla finestrella di controllo dell'olio; la valvola scarica la tazza del lubrificatore
  • Svitare la tazza del lubrificatore: tirare verso il basso il dispositivo di blocco blu sull'attacco a baionetta e, contemporaneamente, svitare la tazza del lubrificatore.
  • Rabboccare l'olio nella tazza del lubrificatore: rabboccare con max. 75 ml di olio (80 ml nel caso di tazza metallica)

 

Serie MS – MS12: per rabboccare l'olio:

Durante il rabbocco, il lubrificatore può essere mantenuto sotto pressione.

  • Svitare la vite di scarico sulla parte superiore del lubrificatore, accanto alla finestrella di controllo dell'olio: la valvola scarica la tazza del lubrificatore
  • Svitare la tazza del lubrificatore: tirare verso il basso il dispositivo di blocco blu sull'attacco a baionetta e, contemporaneamente, svitare la tazza del lubrificatore.
  • Rabboccare l'olio nella tazza del lubrificatore: rabboccare con max. 1.500 ml di olio

Up

Quali oli sono approvati per i lubrificatori?

Consigliamo il seguente tipo di olio:

Olio speciale Festo (contenitore da 1 l), tipo OFSW-32, n. di ordinazione 152 811

 

Altri tipo di olio idonei sono:

  • ARAL Vitam GF 32
  • BP Energol HLP 32
  • Esso Nuto H 32
  • Mobil DTE 24
  • Shell Tellus Oil DO 32

Intervallo di viscosità: 32 mm²/s (=cSt) a 40°C; classe ISO VG 32 secondo ISO 3448

Up

Essiccatore

La cartuccia dell'essiccatore a membrana è disponibile come parte di ricambio?
No, perché acquistare la cartuccia come parte di ricambio costerebbe quasi quanto acquistare un'unità completa nuova.

Up

Cosa succede quando un essiccatore ad assorbimento o un essiccatore a membrana viene spinto oltre i suoi limiti?

Un essiccatore offre le prestazioni ottimali fintanto che la quantità d'aria che lo attraversa non supera un determinato valore.
In caso di superamento della quantità d'aria massima ammessa, l'essiccatore va in "overdrive". Di conseguenza, cessa di funzionare correttamente e l'aria non viene essiccata come richiesto.

Up

Come funziona un essiccatore a membrana (tipo LD)?

L'essiccatore è costituito da numerose membrane a fibra cava rivestite, posizionate parallelamente le une alle altre in direzione longitudinale. L'aria fluisce attraverso queste fibre in direzione longitudinale e le molecole d'acqua possono così penetrare nelle pareti laterali delle fibre cave. Parte dell'aria già essiccata viene espulsa lungo le superfici esterne delle fibre. Quest'aria più secca assorbe l'umidità già situata sulla parte esterna delle fibre e la trasporta nell'atmosfera (corrente di essiccazione). Le superfici esterne più asciutte delle fibre cave creano un gradiente di concentrazione fra l'aria più umida all'interno della fibra e l'aria più secca all'esterno della fibra. Questo determina la diffusione dell'acqua dalla superficie interna alla superficie esterna della fibra.

Up

L'aria non sufficientemente lubrificata può danneggiare i dispositivi a valle?

Un punto di rugiada basso non accorcia la durata dei prodotti Festo. Pertanto, non è necessaria alcuna lubrificazione supplementare.

Up

Come viene eliminata l'acqua in eccesso dall'aria compressa?

L'unica soluzione corretta è utilizzare un essiccatore.
Consigliamo di utilizzare un essiccatore ad assorbimento della serie PDAD-...

Up

Amplificatore di pressione

Il moltiplicatore di pressione può essere installato nella linea di lavoro fra la valvola e il cilindro?
No, perché il moltiplicatore di pressione non è dotato di sfiato. (Consiglio: inserisci VLO-3-.... nella linea di lavoro e collega il circuito di azionamento a monte del DPA, facendo attenzione all'intervallo di pressione ammesso per la valvola).

Up

Di quanto può essere aumentata la pressione di alimentazione utilizzando un moltiplicatore di pressione?
I moltiplicatori di pressione Festo aumentano la pressione di alimentazione del 100% circa. La pressione d'uscita massima è 16 bar a seconda delle dimensioni del moltiplicatore.

Up

...

A cosa bisogna prestare attenzione relativamente alla preparazione dell'aria compressa?

Condizioni di lavoro e norme nel campo delle applicazioni pneumatiche

Up

Quanto pesa l'aria?

Un metro cubo d'aria (1000 litri) pesa 1,292 kg (DIN 1343).

Up

Gli scarichi della condensa sono semiautomatici o completamente automatici?

Tutti gli scarichi di condensa ad alimentazione di pressione montati sulle unità di manutenzione di Festo sono completamente automatici.
Se l'aria compressa viene disinserita, lo scarico della condensa reagisce allo stesso modo di uno scarico della condensa semiautomatico.

Up

Perché dallo scarico automatico della condensa fuoriesce costantemente aria?

Le apparecchiature dotate di scarico automatico della condensa devono essere installate verticalmente. A questo riguardo, la deviazione non deve essere superiore a 5° poiché, altrimenti, lo scarico della condensa non chiude correttamente.

Up

Le valvole con scarico della condensa automatico funzionano anche in assenza di consumo di aria compressa?

Per garantire il corretto funzionamento delle valvole con scarico della condensa automatico è necessario soddisfare un numero molto ridotto di requisiti. Questi, tuttavia, comprendono l'installazione verticale e una quantità d'aria minima all'avvio di 125 l/min. Se la quantità d'aria è inferiore a questo valore, la valvola con scarico della condensa, che in condizioni di assenza di pressione è aperta, potrebbe non chiudersi.

Up

I serbatoi d'aria compressa sono omologati per il vuoto?

Tutti i serbatoi d'aria compressa della serie in acciaio inossidabile (CRVZS-...) possono essere utilizzati anche per l'intervallo di vuoto fino a -0,95 bar.

Up

Cosa indicano le classi di qualità dell'aria compressa?

Classificazione delle classi di qualità dell'aria compressa secondo DIN ISO 8573-1


Classe
1. Sostanze solide

Dimensione max. particelle
[mü]


Densità max. particelle
[mg/m³]
2. Quantità d'acqua

Punto di rugiada max.
[°C]
3. Quantità d'olio

Concentrazione di olio max.
[mg/m³]
1 0,1 0,1 -70 0,01
2 1 1 -40 0,1
3 5 5 -20 1
4 15 8 +3 5
5 40 10 +7 25
6 - - +10 -
7 - - non definito -

 

Up

Qual è la precisione di misurazione di un manometro?

Ad una temperatura di riferimento di 20° C, le deviazioni di misurazione totali non devono superare i valori riportati in tabella.

Grado di precisione Limite d'errore
(percentuale dell'intervallo di misurazione)
0,1 +/- 0,1%
0,25 +/- 0,25 %
0,6 +/- 0,6 %
1 +/- 1 %
1,6 +/- 1,6 %
2,5 +/- 2,5 %
4 +/- 4 %

 

Up

Quanto costa l'aria compressa?

Il costo medio dell'aria compressa è di circa 3 centesimi ogni 1000 l.

Up

La valvola di inserimento HEE-... può essere utilizzata come valvola di controllo direzione 2/2?

No, non è consentito. Se l'aria di scarico di questa valvola viene chiusa, la valvola non funziona più correttamente.

Up

Una valvola di inserimento HE-... può essere utilizzata come valvola di controllo direzione 2/2?

No, non è consentito. Se l'aria di scarico di questa valvola viene chiusa, la valvola non funziona più correttamente.

Up

La gamma di prodotti Festo comprende anche un contenitore di raccolta della condensa?

La gamma di prodotti Festo non comprende contenitori di raccolta della condensa. Consigliamo di utilizzare un filtro con silenziatore incorporato tipo LFU.

Up