Unità di valvole con integrazione di funzioni

Integrazione di funzioni elettriche, pneumatiche e meccaniche

Grazie alla possibilità di combinare in modo flessibile e individuale diverse funzioni su una unità di valvole, la configurazione può essere perfettamente adeguata all'applicazione. L'integrazione delle funzioni contribuisce così a ottimizzare e ridurre i costi dell'intero processo.

Loading the player ...

Tendenza: integrazione di funzioni sulle unità di valvole

Integrazione di funzioni significa maggiore produttività a fronte di minori costi di installazione

  • Componenti elettrici: fino a 512 I/O digitali/analogici, sensori di temperatura e pressione
  • Pneumatica: fino a 128 valvole
  • Pneumatica proporzionale: fino a otto regolatori di pressione sul bus
  • Servopneumatica: posizionamento e soft stop fino a otto assi
  • Controllo di movimento: attuatori elettrici, sincronizzato/asincrono/interpolazione 2.5 D
  • Tecnica di sicurezza: valvole di sicurezza per presse, valvole speciali e pressurizzazione alla messa in funzione

Aumentare l'efficienza grazie all'integrazione di funzioni

Grazie alla riduzione dei componenti ad una sola unità è possibile ottenere un risparmio di tempo e denaro lungo tutta la catena di valore.

 

 

 

 

 

 

Esempio applicativo: risparmiare 825 minuti sfruttando l'integrazione di funzioni

 

 

  • Nella fase di progettazione, 470 minuti risparmiati rispetto ad una soluzione convenzionale.
  • 170 minuti in meno per le attiività di acquisto e stoccaggio.
  • Risparmio di 185 minuti in fase di montaggio e messa in funzione, compresa la localizzazione di guasti.

 

White paper: per saperne di più

Di seguito presentiamo 12 esempi reali sull'integrazione di funzioni nelle unità di valvole CPX, per ottimizzare i sistemi pneumatici ed elettrici e implementare la sicurezza.