FAQ valvole/unità di valvole

Valvole di commutazione

Unità di valvole

Fieldbus

Valvola proporzionale

Regolatore di portata

Accessori

...

Valvole di commutazione

Festo offre anche valvole per tensioni di 12 Volt?

Sì, ad es. le valvole della serie VUVG o MFH

Potete trovare ulteriori valvole nel catalogo online utilizzando la funzione di ricerca.

Up

Per le valvole CPE sono disponibili anche blocchi batteria in metallo?

Sì, è una novità: da 2 a 10 posti valvola per le valvole CPE10, CPE14 e CPE18.

Esempio di identificazione: CPE18-PRS-3/8-6

Up

Le valvole CPE10 e CPE14 vengono azionate attraverso il cavo di collegamento con connettore KMYZ-9-.... Esistono altri cavi di collegamento con connettore che possono essere utilizzati?

I cavi di collegamento con connettore KMYZ-9 presentano una riduzione della corrente di ritenuta per le bobine collegate. Questo, fra le altre cose, riduce la formazione di calore. Questa caratteristica è importante soprattutto nel caso in cui diverse valvole vengano assemblate per creare una batteria di valvole. Nel caso delle valvole singole (non montate in una batteria), è possibile utilizzare anche il cavo di collegamento con connettore KMYZ-3... senza riduzione della corrente di ritenuta.

Up

Qual è la sigla del nuovo modello di valvole CPE...-M1H?

Lista

Up

L'indicazione della portata delle valvole si riferisce all'aria compressa o non compressa?

Festo misura la portata delle valvole ad una pressione di alimentazione di 6 bar e ad una pressione d'uscita di 5 bar (delta p = 1 bar). La quantità d'aria misurata e indicata nel catalogo si riferisce all'aria non compressa.

Up

È consentito convertire una valvola CPE-... con funzione a 3/2 vie in una valvola con funzione a 2/2 vie?

No, con questo tipo di valvola non è possibile.

Up

È consentito convertire una valvola CPE-... con funzione a 5/2 vie in una valvola con funzione a 3/2 vie?

Sì, tutto ciò che devi fare è avvitare un tappo in uno degli attacchi di lavoro (attacco 2 o 4).

Up

Le valvole CPE con funzione a 5/2 e 3/2 vie possono essere combinate su un'unica sottobase (esecuzione in batteria)?

No, le valvole a 3/2 vie della serie CPE non sono adatte per il montaggio su un blocco batteria.

Up

Qual è la coppia di serraggio ammissibile per avvitare una valvola ISO alla sottobase?

 

Dimensione Dimensione vite Coppia di serraggio
ISO 1 M 5 3 Nm
ISO 2 M 6 5 Nm
ISO 3 M 8 6 Nm

 

Up

Qual è la coppia di serraggio consigliata per le valvole Mini ISO e per le sottobasi?
Dimensione Coppia di serraggio
ISO 01 1,5...1,8 Nm
ISO 02 0,8...1 Nm

 

Up

Esistono dei modelli compatibili per la sostituzione delle valvole tipo MFH/JMFH/VL/J-5-3,3 ormai fuori produzione?

Sì, questi ricambi sono contrassegnati dalle sigle MFH/JMFH/VL/J-5-PK-3. In questo caso, la valvola vera e propria, completa della relativa sottobase (con nippli spinati per tubi di 3 mm), costituisce un'unità pronta per l'installazione. Nei tipi precedenti, la sottobase era disponibile come accessorio.

Up

La valvola MFH-3-..-S è omologata per il funzionamento con il vuoto. Il vuoto può essere collegato a tutti gli attacchi?

No, il funzionamento con il vuoto è sicuro solo se il vuoto viene collegato all'attacco 1. Nel funzionamento con il vuoto non è possibile nemmeno chiudere l'attacco 3.

Up

Perché la valvola Tiger MOFH-3-... non è disponibile come valvola con servopilotaggio?

La valvola Tiger MFH-3-..-S (con servopilotaggio) è convertibile nell'intervallo di pressione e può essere utilizzata aperta o chiusa in assenza di corrente o come deviatore di pressione; pertanto, presenta le stesse funzioni di una valvola MOFH con servopilotaggio.

Up

Qual è l'assegnazione degli attacchi del connettore centrale per le valvole di tipo J/MEBH?

L'assegnazione degli attacchi della valvola MEBH è indicata sulla scheda di catalogo.
L'assegnazione degli attacchi della valvola JMEBH è indicata sulla scheda di catalogo.

 

Up

Qual è l'assegnazione degli attacchi del connettore centrale sulle valvole J/MDH?

L'assegnazione degli attacchi della valvola MDH è indicata sulla scheda di catalogo MDH.

L'assegnazione degli attacchi delle valvole JMDH è indicata sulla scheda di catalogo JMDH.

 

Up

Le valvole di commutazione rapida a 3/2 vie del tipo MH2.. con posizione di riposo aperta e chiusa possono essere montate insieme su un blocco batteria?

No, non è consentito. Solo le valvole dello stesso tipo possono essere alimentata ad aria su un blocco batteria.

Up

Quali valvole possono essere utilizzate per il funzionamento con il vuoto senza servopilotaggio?

Quando la pressione di lavoro è molto bassa o anche per il funzionamento con il vuoto, la valvola di commutazione deve essere azionata con servopilotaggio oppure deve essere una valvola azionata direttamente. Le valvole di commutazione rapida MHE2, MHE3 e MHE4 sono azionate direttamente e possono pertanto essere impiegate con il vuoto senza servopilotaggio.

Up

Festo offre valvole per una pressione d'esercizio fino a 16 bar?

Sì, le valvole ISO e mini ISO possono essere impiegate fino a una pressione d'esercizio di 16 bar nell'esecuzione con servopilotaggio. Tuttavia, la pressione di pilotaggio è limitata a 10 bar.

Up

Le valvole Festo sono dotate di un circuito di protezione per le bobine dell'elettrovalvola?

I cavi di collegamento con connettore dotati di indicatore LED hanno varistori o diodi Zener incorporati a protezione del circuito.
In alternativa ci sono le guarnizioni luminose MF-LD, MC-LD, MV-LD, ME-LD e MEB-LD, anch'esse dotate di un circuito di protezione incorporato nell'esecuzione a 24 volt.

Up

Festo offre anche valvole per mezzi liquidi?

Sì, l'esecuzione in ottone o acciaio inossidabile della valvola VZWM può essere utilizzata anche per mezzi liquidi. Possono essere utilizzate anche le valvole a sfera, disponibili in ottone o acciaio inossidabile e, su richiesta, azionate pneumaticamente.

Up

Esistono delle valvole per le quali le posizioni di commutazione possono essere rilevate mediante degli interruttori di finecorsa?

Sì, Festo offre diverse valvole ISO che soddisfano questo requisito specifico.

 

Cod. prod. Tipo Dimensione ISO Dimensione attacco
185994 MDH-5/2-D-1-FR-S-C-A-SA ISO 1 1/4"
188005 MDH-5/2-D-2-FR-S-C-A-SA ISO 2 3/8"
188006 MDH-5/2-D-3-FR-S-C-A-SA ISO 3 1/2"

 

Up

Alcune valvole hanno nella loro sigla la dicitura PK-3. Cosa significa?

La sigla PK-... indica che il tubo è collegato a un nipplo. Il numero alla fine della sigla PK-... (ad es. PK-3) indica il diametro interno del tubo. Un tubo adatto sarebbe ad esempio PU-3.
Il nostro tubo standard PUN-4x0.75 può essere usato anche per questo tipo di applicazione. Tuttavia, l'inserimento del tubo sul nipplo richiede una forza maggiore.

Up

Le valvole Festo hanno una marcatura UL o CSA?

Molte valvole Festo hanno una marcatura UL o CSA. Contrariamente all'Europa, tuttavia, non esiste alcuna certificazione di queste caratteristiche. Per accertare se una determinata valvola è elencata secondo UL, consultare il
sito Web UL.

Up

Esistono valvole/cilindri specificamente sviluppati per il settore automobilistico?

Esistono cilindri, valvole e accessori specificamente sviluppati per il settore automobilistico. Questi componenti sono contenuti nei cataloghi specifici per il settore automobilistico e sono disponibili su CD-ROM in lingua tedesca, inglese e spagnola, numero di ordinazione 53836.

Up

Come posso verificare se una valvola è difettosa?

Se l'aria fuoriesce dall'attacco del silenziatore 3 o 5, esiste un semplice trucco per testare la valvola:

Se in una valvola a 5/2 o 5/3 vie è impostato l'attacco di lavoro 2 e l'aria fuoriesce dall'attacco 5, il tubo sull'attacco deve essere allentato. Se l'aria continua a fuoriuscire dalla valvola, la valvola è difettosa, mentre se l'aria fuoriesce dal tubo, è difettoso il componente dietro alla valvola (generalmente un attuatore).

Se è impostato l'attacco di lavoro 4 e l'aria fuoriesce dall'attacco 3, allentare il tubo sull'attacco 2. Se l'aria fuoriesce dal tubo, l'attuatore è difettoso, mentre se l'aria continua a fuoriuscire dalla valvola, ad essere difettosa è la valvola.

Up

Cosa significano le due cifre (2/2, 3/2, 4/2, 5/2, 5/3) nella definizione della valvola?

La prima cifra indica il numero degli attacchi pneumatici, la seconda cifra indica il numero delle posizioni di commutazione.
Esempio: una valvola 2/2 ha due attacchi di lavoro e 2 posizioni di commutazione.

Up

Unità di valvole

Esistono delle unità di valvole che consentono di interrogare lo stato di esercizio delle valvole (posizione del pistone)?

Sì, queste valvole sono disponibili per l'unità di valvole VTSA.

  Funzione Cod. prod.
VTSA Uscita PNP con cavo 560723
Uscita NPN con cavo 560742
VTSA Uscita PNP con connettore ad innesto 560724
Uscita NPN con connettore ad innesto 560743
VTSA Per sottobase singola
Uscita PNP con cavo
560725
Per sottobase singola
Uscita NPN con cavo
560744
VTSA Per sottobase singola
Uscita PNP con connettore ad innesto
560726
Per sottobase singola
Uscita NPN con connettore ad innesto
560745

Up

La configurazione dei pin dell'alimentazione di tensione è la stessa per tutte le unità di valvole?

La configurazione dei pin dell'alimentazione di tensione non è la stessa per tutte le unità di valvole.

Per tutti i connettori dell'alimentazione di tensione M12 e M18 a 4 pin, la configurazione è la seguente:

PIN 1 = sistema 24 volt

PIN 2 = carico 24 volt

PIN 3 = 0 volt

PIN 4 = FE.

 

Per i connettori di alimentazione push-pull AIDA da 7/8“, la configurazione dei pin è diversa.

Configurazione dei pin

Up

Quali sono le codifiche del connettore M12 disponibili per le unità di valvole?

Festo utilizza tre diverse codifiche del connettore: la codifica A, B e D.

La codifica A è destinata ai connettori per attuatori-sensori e al DeviceNet.
La codifica B è destinata ai connettori Fieldbus per Profibus e Interbus (non compresi nella gamma di prodotti Festo)
La codifica D è destinata ai protocolli Industrial Ethernet, Profinet, Ethernet/IP ed EtherCat

Stecker-Codierung

Up

Le unità di valvole di Festo offrono funzionalità di diagnosi?

Tutte le unità di valvole di Festo azionate tramite Fieldbus offrono funzionalità di diagnosi (ad es. rilevamento di cali di tensione eccessivi, corto circuito) e possono essere valutate tramite LED o bit di diagnosi nel controllo master.

Up

Qual è la denominazione del modello successivo del nodo Fieldbus FB9 Profibus?

Il modello successivo per tutti i tipi di terminale è FB13. È necessario il relativo GSD. In alcuni casi è necessario adattare il connettore Fieldbus.

Up

Come si fa a visualizzare correttamente un valore analogico a 16 bit con i terminali CPX?

Innanzitutto occorre tenere presente che i moduli Festo utilizzano il formato numerico Motorola. La maggior parte dei PLC, tuttavia, utilizza il formato numerico Intel. Di conseguenza, i valori plausibili non possono essere visualizzati.

Soluzione: eseguire un byte swap nel programma PLC sostituendo Low byte con High byte. A partire dalla release CPX 23 e successive, è anche possibile preimpostare il formato su Intel o Motorola utilizzando il file GSD, in modo tale da non dover eseguire il byte swap.

Up

È possibile combinare i moduli per il sistema CPI di Festo con i moduli per il sistema CP di Festo?

Sì, i moduli dei sistemi CP e CPI possono essere combinati insieme. Tuttavia, per i nodi CP si applicano le condizioni del sistema CP (16 I/O e max. 2 moduli).

Up

Quali cavi servono per collegare il sistema CP/CPI di Festo?

Nel sistema CP/CPI, i cavi KVI-CP-3-… vengono utilizzati come cavi di collegamento.

I cavi KVI-CP-1-… e KVI-CP-2-… possono essere sostituiti con i cavi KVI-CP-3-… .

Up

Le unità di valvole Festo sono dotate di un circuito di protezione?

Tutte le nostre unità di valvole sono dotate di un circuito di protezione con varistore per la soppressione dei picchi di disinserzione induttivi.

Up

Qual è la potenza elettrica assorbita di un'unità di valvole tipo CPV?

Per ciascuna bobina:

CPV10:    0,6 W

CPV10:    0,9 W

CPV18:    1,5 W

Esempio: un'unità CPV14 è equipaggiata con 8 valvole monostabili, tutte azionate contemporaneamente. 8 x 0,9 W = 7,2 W. Ne deriva una corrente di 0,3 A. A questo deve essere aggiunto l'assorbimento elettrico interno di circa 100 mA.

Up

È consentito utilizzare le unità di valvole CPV in aree potenzialmente esplosive?

NO! L'idoneità all'uso in aree potenzialmente esplosive deve essere verificata separatamente per ogni unità di valvole!

Up

Qual è la differenza fra CPX e CPX metallo?

Con un CPX metallo, le sottobasi di collegamento elettrico sono realizzate in metallo e non sono collegate le une alle altre attraverso un tirante come nel CPX, ma con delle viti.

Se il connettore è l'unico componente in metallo, il termine CPX metallo non viene utilizzato.

Up

Qual è la differenza fra i sistemi CP e CPI di Festo?

Una linea di espansione CP (nodo bus CP o CPV con linea di espansione CP) consente di collegare al massimo un modulo di uscita con 16 uscite e un modulo di ingresso con 16 ingressi.

Una linea di espansione CPI (CPX-CPI o CPV con linea di espansione CPI) consente di collegare al massimo 4 moduli (ingresso o uscita) con un massimo di 32 ingressi e 32 uscite.

 

RIEPILOGO:

CP        2 moduli         16 I/O

CPI       4 moduli         32 I/O

Up

Come si fa a commutare simultaneamente il vuoto e la pressione sull'unità di valvole MPA con un disco I (2 x 2/2 vie)?

Per informazioni su questa domanda, ti preghiamo di scaricare le istruzioni.

Up

Le valvole VPPM possono essere integrate successivamente su un'unità di valvole MPA?

Sì, le valvole VPPM possono essere integrate successivamente su un'unità di valvole MPA con una connessione Fieldbus.

Per poter utilizzare le valvole VPPM, sul nodo Fieldbus deve essere installata l'ultima

versione del software. La tabella seguente indica la versione minima richiesta:

 

Nodo bus  Data del software Revisione
CPX-FEC  15/04/08  Rev 16
 CPX-FB6, Interbus  17/10/07  Rev 22
 CPX-FB11, DeviceNet  23/10/07  Rev 20
 CPX-FB13, Profibus  17/04/07  Rev 22
 CPX-FB14, CANopen  09/10/07  Rev 20
 CPX-FB23, CC-Link  10/10/07  Rev 19
 CPX-FB32, EtherNet/IP  18/05/06  Rev 11
 CPX-FB33, PROFINET, M12       08/11/07  Rev 03
 CPX-FB34, PROFINET, RJ45  08/11/07  Rev 01
 CPX-FB38, EtherCat Qualunque Qualunque

 

La data del software o la revisione del nodo bus è riportata sulla targhetta di identificazione ("SW..." o "Rev...", vedere figura seguente).

 

Typenschild Softwarestand

Typenschild Revisionsstand

Up

Di quali componenti ho bisogno per collegare un'unità di valvole CPV di Festo a un Siemens ET 200 Pro?

A differenza del Siemens ET 200X, per il collegamento elettrico singolo l'ET 200 Pro non utilizza la caratteristica Collegamento elettrico,

ma la caratteristica IC.

Gli elementi di fissaggio per collegare l'unità di valvole Festo al Siemens ET200 Pro vengono forniti da Siemens.

Oltre a questi elementi, serve anche una guarnizione di Festo da inserire fra l'unità di valvole e il Siemens ET200 Pro.

La guarnizione può essere ordinata con il seguente codice prodotto:

 

 380631   CPV10-GE-8 per l'unità di valvole CPV10
 380635  CPV14-GE-8 per l'unità di valvole CPV14
 381398   CPV18-GE-8 per l'unità di valvole CPV18

 

Up

Esiste un software di ausilio per la messa in servizio dei terminali CPX?

Vai alla voce di menu "Supporto" e guarda in "Area download: software, driver e firmware". Qui troverai il CPX-Festo Maintenance Tool (CPX-FMT).

Il CPX-FMT è un utile strumento per la messa in servizio, la configurazione e la diagnostica avanzata dell'unità di valvole CPX. Se utilizzi un nodo Fieldbus Ethernet industriale come Ethernet/IP, ProfiNet e Modbus/TCP, il CPX-FMT può comunicare direttamente con il terminale CPX attraverso un collegamento Ethernet.
Nel caso dei Fieldbus tradizionali, il software può essere collegato al terminale CPX attraverso un adattatore USB (tipo NEFC-M12G5-0.3-U1G5).

Up

Dove posso trovare i file GSD?

I driver e i firmware attuali si trovano alla voce di menu "Supporto" nel campo "Area download - Software".

Up

Dove posso procurarmi il numero di ordinazione per l'apparecchio base di un'unità di valvole tipo CPV?

Indirizzi di Festo nel mondo

Up

È possibile sostituire l'apparecchio base di un'unità CPV-... (ad es. un multipolo con un Fieldbus)?
Una sostituzione di questo tipo è permessa solo se la larghezza del reticolo e il numero di valvole sono identici.

Up

Sono disponibili unità di valvole Festo per interfaccia AS con funzionamento A/B?
Le nostre unità di valvole CPV10/14 con ingressi, 4 e 8 elementi valvola, sono disponibili a scelta per l'esercizio normale o l'esercizio A/B.

Up

L'unità di valvole tipo CPV10/14 svolge la funzione di una valvola di controllo direzione 5/3 chiusa?
La funzione chiusa viene ottenuta utilizzando un disco valvola "tipo C" (valvola di controllo direzione 2 x 3/2) e un componente CPV...-BS-5/3G-... aggiuntivo. Questo componente aggiuntivo è montato sulla parte inferiore della valvola o sul multipolo pneumatico.

Up

Regole di indirizzamento per le unità di valvole CPV

Gli indirizzi sull'unità di valvole CPV sono assegnati da sinistra a destra, mentre gli indirizzi sui singoli posti valvola sono assegnati da davanti a dietro.

 

 Addressing rules for CPV

 

Un posto valvola sull'unità di valvole CPV occupa sempre 2 indirizzi, anche se è dotato di una piastra di riserva o di una piastra di separazione delle zone di pressione. Se un posto valvola è equipaggiato con una valvola bistabile, l'assegnazione è la seguente:

  • Il solenoide prepilotaggio 14 occupa l'indirizzo meno significativo
  • Il solenoide prepilotaggio 12 occupa l'indirizzo più significativo

  Nelle valvole (monostabili) con solenoide singolo, l'indirizzo più significativo non viene utilizzato.

Up

Gli slave A/B e gli slave normali delle unità di valvole interfaccia AS possono essere combinati nella stessa rete?
Sì, la combinazione è generalmente possibile senza limitazioni. Ad esempio, 10 slave e 20 slave A/B collegati ad un master.

Up

Sottobase di collegamento elettrico (EV1 o EV2)

Nell'unità di valvole CPA, un posto valvola occupa 1 o 2 indirizzi a seconda della sottobase di collegamento elettrico.

 

Addressing rules for CPA

 

La sottobase di collegamento elettrico ...EV1 occupa 1 uscita

La sottobase di collegamento elettrico ...EV2 occupa 2 uscite

Anche se una sottobase di collegamento elettrico non viene utilizzata (posto non utilizzato, alimentazione dell'aria compressa), i rispettivi indirizzi vengono occupati comunque.

Gli indirizzi sull'unità di valvole CPA sono assegnati da sinistra a destra, mentre gli indirizzi sui singoli posti valvola sono assegnati dal dietro alla parte anteriore.

 

Up

Quali dati servono per ordinare delle rondelle aggiuntive o di ricambio per le unità di valvole CPV/CPA?
Ogni rondella della valvola è contrassegnata da un codice prodotto. Si tratta generalmente di un numero a 6 cifre. È sufficiente indicare questo codice. Se si conosce l'unità di valvole, si può utilizzare semplicemente la lettera di codifica, ad es. M per valvola 5/2 vie monostabile.

Up

La funzione SFC12 di un PLC Siemens può essere utilizzata con un'unità di valvole CPX sul Profibus DP?

Sì. Tuttavia, come indirizzo di trasferimento deve essere utilizzato l'indirizzo di diagnosi sull'unità di valvole CPX e non l'indirizzo Profibus.

Up

Fieldbus

Quali sono i protocolli basati su Ethernet supportati da Festo?

Festo offre attualmente i protocolli Modbus TCP, Ethernet IP, Profinet ed Ethercat. 

Up

Cosa significa Auto MDI?
L'utente Profinet (dispositivo) rileva automaticamente se è connesso attraverso un cavo patch o un cavo crossover.

Up

Cosa significa DCP?
Il DCP (Device Control Protocol) è basato sui protocolli DHCP e DNS. Viene utilizzato per impostare nomi, indirizzi IP e parametri. Comprende anche un servizio di identificazione che può essere utilizzato per individuare i partecipanti presenti nella rete.

Up

Qual è il processore utilizzato da Festo per i suoi dispositivi Profinet?

Festo utilizza un ERTEC 200 (switch a 2 porte).

Up

Cosa significa STP?
L'STP (Spanning Tree Protocol) rileva i cicli e disinserisce automaticamente i sottosegmenti. L'STP può essere utilizzato anche per scopi di ridondanza.

Up

Cosa significa LLDP?
Il protocollo LLDP (Link Layer Discovery Protocol) rileva i dispositivi vicini. Ciascun dispositivo invia delle informazioni su sé stesso ai dispositivi vicini. Quando un dispositivo viene sostituito, riceve automaticamente queste informazioni dai dispositivi vicini.

Up

Quali sono le opzioni disponibili per la sostituzione di un apparecchio difettoso e la sua messa in servizio?
  • LLDP
  • Utilizzare la pennetta di memoria interna dell'apparecchio difettoso nel nuovo apparecchio. In questo modo, tutte le informazioni del vecchio apparecchio vengono trasferite nell'apparecchio nuovo.
  • Utilizzare il programmatore per trasferire le informazioni all'apparecchio, come per la prima messa in funzione.

Up

Quanti partecipanti posso gestire in un Profinet?

Il numero massimo è 255 dispositivi per un Profinet.

Up

Quali MAC ID utilizza Festo?

00-0E-F0-xx-xx-xx
Le prime 6 cifre sono il codice Festo. Le 6 cifre successive rappresentano la numerazione progressiva.

Up

Quali nodi Profinet ha Festo?

Connessione FB33 2 x M12
Connessione FB34 2 x RJ45 in rame
Connessione FB35 2 x RJ45 cavo a fibre ottiche

Up

Profinet offre una funzionalità in tempo reale?

Profinet ha 3 classi: i dispositivi di classe A non hanno funzionalità in tempo reale (tempo di reazione fra 10 e 100 ms). La classe B comprende dispositivi con funzionalità in tempo reale di tipo "soft" (tempo di reazione fra 10 e 1 ms). La classe C comprende dispositivi con funzionalità in tempo reale di tipo "hard" (tempo di reazione < 1ms).

Up

A quale baudrate lavora Profinet?

Profinet lavora a 100 Mbit/s in modalità full-duplex.

Up

Valvola proporzionale

Qual è l'assegnazione dei pin in una valvola proporzionale MPPE-...?

 Voltage variants with ext. target value voltage

 

Votage variants with ext. potentiometer 

 

 Current variants

 

 

 

 

Nr.
pin
Variante di tensione Variante di corrente Colore del cavo
1 X sensore di pressione esterno IN
DC 0...10 V
X sensore di pressione esterno IN
4...20 mA
WH bianco
2 Massa valore nominale Massa valore nominale BN marrone
3 Massa alimentazione di tensione Massa alimentazione di tensione GN verde
4 Valore nominale DC 0...10 V Valore nominale 4...20 mA YE giallo
5 DC 10 V - uscita rif. DC 10 V - uscita rif. GY grigio
6 Uscita valore effettivo
DC 0...10 V
Uscita valore effettivo
4...20 mA
PK rosa
7 DC 24 V - tensione di alimentazione DC 24 V - tensione di alimentazione RD rosso
8 Massa valore effettivo Massa valore effettivo BU blu

I pin 2, 3, 8 sono collegati internamente

Up

Qual è l'assegnazione dei pin in una valvola proporzionale MPPES-...?

 Voltage variants

 Current variants

 

 

 

Nr.
pin
Variante di tensione Variante di corrente Colore del cavo
1 --- --- WH bianco
2 Massa valore nominale Massa valore nominale BN marrone
3 Massa alimentazione di tensione Massa alimentazione di tensione GN verde
4 Valore nominale DC 0...10 V Valore nominale 4...20 mA YE giallo
5 --- --- GY grigio
6 Uscita valore effettivo
DC 0...10 V uscita
Uscita valore effettivo
4...20 mA
PK rosa
7 DC 24 V - tensione di alimentazione DC 24 V - tensione di alimentazione RD rosso
8 Massa valore effettivo Massa valore effettivo BU blu

I pin 2, 3, 8 sono collegati internamente

Up

Quanto deve essere la pressione di alimentazione di una valvola proporzionale MPPE(S) affinché venga raggiunta con sicurezza una data pressione d'uscita?

La pressione di alimentazione deve essere superiore di almeno 1 bar rispetto alla massima pressione d'uscita desiderata.

Up

Regolatore di portata

Qual è la funzione di un regolatore di portata unidirezionale?
Il regolatore di portata unidirezionale ha una funzione di regolatore di portata e una funzione di blocco. La portata viene controllata solo nella direzione di preferenza. Nell'altra direzione, l'aria fluisce liberamente attraverso la valvola unidirezionale.

Up

Qual è la funzione di un regolatore di portata?
Il regolatore di portata limita la quantità d'aria che fluisce attraverso la valvola. La limitazione viene applicata su entrambe le direzioni di flusso.

Up

Accessori

Festo fornisce anche ammortizzatori avvitabili ad incasso?

Sì, la gamma Festo comprende ammortizzatori sinterizzati nelle dimensioni più comuni, da 1/8" a 3/8", con filettature passanti.

Dimensione Codice prodotto
G 1/8 341219
G 1/4 341017
G 3/8 363400

 

 

Up

...

I cilindri e le valvole di Festo possono essere azionati anche con aria compressa non lubrificata?

La maggior parte dei componenti pneumatici di Festo sono concepiti per funzionare con aria compressa filtrata lubrificata o con aria compressa filtrata non lubrificata. Questi componenti vengono sottoposti a una lubrificazione di fabbrica durante l'assemblaggio. Possono essere utilizzati senza alcun lubrificatore.
In ogni caso, è necessario utilizzare un filtro in grado di trattenere particelle inquinanti di 40 micron. I componenti che presentano l'indicazione "aria compressa filtrata non lubrificata" come mezzo di lavoro vengono sottoposti da Festo a un controllo a campione utilizzando aria compressa filtrata non lubrificata in condizioni di test.

Se specificato nei dati tecnici, è necessario utilizzare filtri con un grado di capacità filtrante da 5 a 10 micron. Nel caso di aria fortemente contaminata, consigliamo di prefiltrare l'aria con un filtro da 40 micron.

Consigliamo di utilizzare aria compressa filtrata lubrificata in caso di condizioni ambientali e di lavoro estreme, ad esempio nel caso in cui siano richiesti movimenti del cilindro estremamente rapidi (superiori a 1 m/s).

Il funzionamento a secco non è più realizzabile una volta che il sistema è stato azionato con aria compressa lubrificata. Poiché l'aria compressa lubrificata lava via la lubrificazione di fabbrica, i componenti devono essere sempre utilizzati con aria compressa lubrificata negli impieghi successivi.
Se si desidera convertire il proprio impianto all'aria compressa non lubrificata, su tutti i componenti deve essere riapplicata la lubrificazione di fabbrica.

Up

Cosa significa tempo di inserimento 100%?

Nell'ambito della norma DIN VDE 0580, la verifica del tempo di inserimento 100% copre solamente la parte elettrica della bobina. A questa verifica, Festo aggiunge una prova della parte pneumatica.

La verifica, che testa il caso peggiore, è rappresentata da una prova funzionale dell'elettromagnete. Se l'elettromagnete viene utilizzato anche sulle unità di valvole, la verifica del ciclo di inserimento 100% viene eseguita sull'elettromagnete come apparecchio singolo e come componente di un gruppo.

Condizioni:
Gli elettromagneti vengono azionati con la tensione massima ammissibile (ciclo continuo S1 secondo DIN VDE 0580).
Gli elettromagneti sono alloggiati in un armadio a temperatura controllata alla temperatura ambiente massima ammissibile (nessuna convezione).
Sugli elettromagneti viene applicata la pressione di azionamento massima ammissibile con attacchi di lavoro chiusi.

Esecuzione:
Gli elettromagneti vengono azionati per almeno 72 ore alle condizioni sopra citate. Una volta trascorso questo intervallo di tempo, vengono eseguite le seguenti verifiche:
Comportamento di sgancio alla disattivazione della corrente – misurazione della corrente di sgancio
Comportamento di eccitazione all'applicazione immediatamente successiva della tensione d'esercizio minima, nelle condizioni di pressione meno favorevoli per l'eccitazione
Misurazioni della perdita
Dopo la registrazione dei risultati, la procedura viene ripetuta finché le unità testate raggiungono un ciclo di inserimento totale di almeno 1000 ore o fino al soddisfacimento di uno dei criteri di interruzione.
Al termine della verifica del ciclo di inserimento 100% i nippli di tenuta vengono sottoposti a verifica visiva per rilevare eventuali danni.

Criteri di interruzione:
Il comportamento di sgancio, il comportamento di eccitazione o le misurazioni della perdita superano o scendono al di sotto dei limiti seguenti:
Corrente di sgancio: > 1,0 mA
Corrente di eccitazione: > UN+10%
Perdita: > 10l/h

Up

Festo offre cavi di collegamento con connettori dotati di marcatura UL?

Tutte le valvole dotate di marcatura UL e alimentate con una tensione della bobina di 24 V sono omologate da UL, posto l'utilizzo di alimentatori di Classe 2 secondo NEC.


UL afferma che gli apparecchi e i componenti installati in un circuito di Classe 2 non pongono alcun rischio di incendio o folgorazione, in quanto gli alimentatori di Classe 2 hanno una corrente e una tensione limitate e possono pertanto essere considerati sicuri.
Per questo motivo, nei circuiti di Classe 2 non sono richiesti cavi con esplicita omologazione UL.
L'integrazione dei circuiti di Classe 2 in un dato sistema generale è regolamentata dalla norma UL per l'apparecchiatura finale, il cosiddetto "end use standard". Questo è diverso per ciascuna categoria di prodotti; pertanto, non è possibile fare affermazioni di carattere generale.

Up

Cosa significa portata nominale qnN?

Questo valore indica la portata misurata su un componente in determinate condizioni. Ad eccezione delle valvole riduttrici di pressione, le condizioni sono: pressione primaria = 6 bar, pressione secondaria = 5 bar.

Up

Dove posso ottenere una certificazione UL/CSA?

Un'autorizzazione UL o CSA non comprende una certificazione. L'accertamento del fatto che un prodotto abbia realmente le autorizzazioni specificate deve essere eseguito direttamente presso UL o CSA.

Sito Web UL

 

Up