Mix colorato sulla via del trasporto

Intralogistica: Multi Carrier System MCS®

Oggi ci sono migliaia di flaconi di profumo da riempire e confezionare, domani c'è solo qualche tubetto di crema, dopodomani da un unico pezzo e bisogna fare tutto con lo stesso impianto. Il Multi Carrier System MCS®, un progetto congiunto di Festo e Siemens realizzato in una macchina per il riempimento e il confezionamento di Optima, dimostra che tutto ciò è possibile.

I tempi in cui una linea doveva produrre ogni giorno lo stesso prodotto in grandi quantitativi sono ormai lontani. Un numero sempre maggiore di varianti di prodotti e di imballaggi, cicli di vita dei prodotti sempre più brevi e la tendenza all'individualizzazione degli imballaggi e dei prodotti rappresentano grandi sfide per i produttori di macchine per il riempimento e l'imballaggio e per i loro clienti finali. Multi Carrier System offre loro una soluzione che aumenta la flessibilità e la competitività.

Direzione Industry 4.0

Già oggi Multi Carrier System presenta opzioni rilevanti di Industry 4.0, tra cui, ad esempio, la struttura elettromeccanica particolarmente flessibile per produrre con convenienza anche lotti composti da un unico pezzo, la tecnologia dei sensori decentralizzata e l'intelligenza dei portastrumenti e degli attuatori. Persino la simulazione comprensiva di un gemello virtuale è assolutamente pronta per una configurazione successiva, come anche l'impianto per la disposizione e l'ottimizzazione del sistema. I dati del programma vengono generati già dalla simulazione.

Massima flessibilità

Nell'impianto, i contenitori da riempire come bottiglie, barattoli o flaconi si spostano uno ad uno su un carrello controllabile individualmente in grado di trattare diversi formati. I carrelli automatici vengono azionati da motori lineari. Per evitare inceppamenti, i carrelli si muovono nella macchina emulando il comportamento degli sciami, sincronizzandosi con il processo, da soli o in gruppi. I carrelli entrano ed escono dal Multi Carrier System senza interruzioni e possono collegarsi con facilità al sistema intralogistica esistente. I carrelli possono essere accelerati, ritardati e posizionati indipendentemente l'uno dall'altro. Grazie ai chip RFID integrati, contengono tutte le informazioni necessarie alla macchina per la realizzazione del prodotto finale. In questo modo, è possibile produrre pezzi singoli a livello industriale.

Regolazione del formato tramite pulsante

La macchina per il confezionamento di Optima è composta da tre moduli per il riempimento, la chiusura e l'incisione con il laser. La struttura modulare della macchina richiede il trasporto flessibile: la macchina può riempire sei bottiglie durante il trasporto e al tempo stesso chiuderne due. Queste fasi di lavoro richiedono la suddivisione dei carrelli a coppie per poter produrre senza che la macchina si inceppi. Per la singola incisione con il laser, i carrelli vengono trattati uno ad uno e vengono riempiti con il Multi Carrier System.

Regolazione del formato tramite pulsante grazie al Multi Carrier System.

Regolazione del formato tramite pulsante grazie al Multi Carrier System.

Possibilità infinite

Il Multi Carrier System può percorrere 3 metri al secondo e raggiungere un'accelerazione di 40 m/s², precisa e senza contraccolpi. I tempi di cambio ridotti, i costi di manutenzione inferiori grazie alla ridotta usura e all'ottima possibilità di pulitura, sono altri vantaggi di questo versatile sistema di trasporto.

Le possibilità di impiego di Multi Carrier System sono praticamente illimitate e sono adatte a ogni settore grazie all'elevata varietà dei prodotti. Le possibilità includono, per esempio, l'industria cosmetica con i suoi grandi quantitativi di varianti di prodotto, l'industria alimentare e dei generi voluttuari, con i rapidi cambi stagionali, o la produzione industriale di pezzi unici ordinati dagli utenti finali tramite lo strumento di configurazione online.

OPTIMA packaging group GmbH

Steinbeisweg 20
74523 Schwäbisch Hall

www.optima-packaging.com

  1. Questo articolo è apparso nella rivista per i clienti Festo trends in Automation 2.2015
    Foto: Siemens/OPTIMA

settembre 2015

Panoramica