Confezionato con cura

Il Multi Carrier System dà impulso al processo di confezionamento

L'astucciatrice orizzontale servocontrollata HK-S di ECONO-PAK porta tubi di lucido da scarpe sensibili ai graffi in modo delicato ed efficiente dentro scatole pieghevoli. Il Multi Carrier System (MCS) liberamente configurabile e flessibile di Festo sincronizza perfettamente i percorsi di trasporto del prodotto e della scatola pieghevole e garantisce allo stesso tempo un imballaggio sicuro con un'elevata produttività.

Gli operatori delle confezionatrici hanno requisiti chiari per il sistema: deve essere robusto, sicuro e compatto, consentire un'elevata produttività ed essere facile da controllare. Il produttore di macchine confezionatrici ECONO-PAK ha sviluppato una macchina che offre qualcosa di speciale in termini di precisione e funzionalità. L'HK-S si caratterizza per la sua compattezza e garantisce un processo di confezionamento sicuro. La macchina è in grado di confezionare accuratamente 120 tubi con superfici estremamente sensibili ai graffi in scatole pieghevoli in un minuto. "Il Multi Carrier System, di seguito MCS, di Festo è un componente cruciale del sistema", spiega Markus Zerbe, Sales Manager di ECONO-PAK.

Astucciatrice orizzontale tipo HK-S-Plug-in di ECONO-PAK

Compatta e potente: astucciatrice orizzontale tipo HK-S-Plug-in di ECONO-PAK, equipaggiata con il Multi Carrier System di Festo.

Pit stop per la ricarica

Nel processo di confezionamento, è importante che l'astucciatrice e MCS, come i musicisti di un'orchestra, suonino insieme virtuosamente fino al più piccolo ritmo, perché l'efficienza della macchina dipende da questo. Nella stazione 1, l'ingresso, un nastro trasportatore convoglia i tubi in modo preciso e parallelo su due binari ad una velocità di trasporto di 0,41 metri al secondo in direzione del trasportatore (portapezzo). Durante il processo di caricamento, i trasportatori rimangono fermi in modo che il trasferimento avvenga senza danni. I trasportatori, quindi, accelerano per recuperare il tempo perduto e si sincronizzano con precisione alla velocità dell'astucciatrice parallela e del gruppo spintore (0,31 m/s). I tubi vengono avvicinati alla linea di scatole pieghevoli tramite una culissa e confezionati in un processo continuo. I trasportatori si muovono in modo assolutamente fluido e con poche vibrazioni sull'intero percorso di trasporto.

Sincronicità: un must assoluto

Nella stazione 2, l'area di inserimento, gli spintori del prodotto spingono i tubi attraverso le cassette del prodotto nella scatola pieghevole. È fondamentale che i supporti scorrano in modo assolutamente sincrono con il gruppo di scorrimento lungo questo percorso per evitare che il tubo entri in collisione con la scatola. Non appena lo spintore prodotto ha lasciato la cassetta del prodotto verso l'alto, anche il trasportatore può riprendere la sua velocità individuale.

Ritorno verticale del vettore

Tantissimi vantaggi

Il ritorno verticale del vettore consente di risparmiare spazio e consente un design sottile e compatto del sistema. Inoltre, i trasportatori scorrono all'indietro tramite una cinghia dentata servocomandata, il che significa che l'azionamento del trasportatore è indipendente dalla tecnologia del motore lineare in questa sezione. Ciò consente al gestore di risparmiare sui costi e rende l'impostazione e il controllo del sistema più semplici ed efficienti.

"Il vantaggio decisivo dell'MCS, tuttavia, è che garantisce la sincronizzazione al 100% dei supporti del prodotto con la scatola pieghevole, in modo che le singole posizioni siano rispettate con precisione", spiega Markus Zerbe. Il mantenimento preciso della posizione di riempimento è particolarmente importante affinché i tubi scivolino delicatamente nel supporto e non vengano danneggiati durante la transizione. "Perché l'integrità dei tubi ha la massima priorità", aggiunge Zerbe. Ciò è reso possibile dalla tecnologia del motore lineare dell'MCS. Essa consente ai singoli vettori di essere accelerati, decelerati e posizionati liberamente indipendentemente l'uno dall'altro. L'MCS combina così il funzionamento ciclico e il movimento continuo su una linea. E l'MCS porta un altro vantaggio all'operatore di sistema a circolazione chiusa. Può essere adattato rapidamente a diverse condizioni. Ad esempio, altri vettori possono essere integrati nel sistema in qualsiasi momento durante i picchi di produzione. Secondo Zerbe, un'espansione della capacità maggiore, fino a circa 200 tubi al minuto, è facilmente possibile.

ECONO-PAK GmbH

Im Baumfeld 21–23
55237 Flonheim
Germania

www.econopak.de

Campo di attività: produttore e sviluppatore di soluzioni di imballaggio con consulenza, progettazione del progetto, costruzione e produzione, assemblaggio e messa in servizio, supporto alla produzione con formazione e servizio post-vendita, nonché produzione di utensili specifici per formato

  1. Questo articolo è apparso nella rivista per i clienti Festo trends in Automation 2.2017

settembre 2017

Panoramica