Dal display alla testa

Progetto per studenti Connected Learning

Il nuovo apprendimento è arrivato. Il mondo virtuale e quello reale dell'apprendimento stanno crescendo insieme. Ciò apre possibilità interessanti che combinano nuove conoscenze, buona memorabilità e tanto divertimento. Un entusiasmante progetto in una scuola austriaca, di giovani per bambini, mostra come può essere nella pratica la prossima generazione di apprendimento.

Dai social media all'Industria 4.0: nuove tecnologie ovunque si guardi. La digitalizzazione sta avanzando e sta raggiungendo quasi tutte le aree della nostra vita. Smartphone, tablet o notebook sono quasi sempre con te. È difficile immaginare di essere in viaggio "senza". Ciò significa che è possibile accedere alle informazioni quasi sempre e ovunque in qualsiasi profondità e formato desiderati. Vantaggi che rendono i nuovi media interessanti per il mondo dell'apprendimento.

Dal display alla testa

Anni fa PowerPoint e altri segnarono la fine delle diapositive sfocate e non ci volle molto prima che si arrivasse all'interattività. Come noto, chi partecipa attivamente, è più coinvolto e ricorda molto meglio ciò che viene presentato: dal punto di vista didattico un salto quantico. Nella formazione o come nel perfezionamento, l'e-learning è la nuova tendenza. La flessibilità è la chiave qui, perché i nuovi media consentono di imparare dove e quando vuoi. Ideale anche per preparare individualmente i tirocinanti per la formazione faccia a faccia. Diversi livelli di conoscenza preliminare non sono un problema: ogni partecipante può consumare esattamente quelle e-lectures di cui ha bisogno per essere introdotto in modo ottimale al suo corso. Questa forma di apprendimento, che combina la formazione online con seminari classici ed esercizi pratici, è chiamata apprendimento misto.

Apprendimento connesso

Festo ha presentato recentemente l'ultimo sviluppo nel mondo dell'apprendimento digitale: Tec2Screen ®, un compagno di apprendimento mobile che avvicina i mondi dell'apprendimento virtuale e reale. Con un iPad, uno speciale ambiente di apprendimento (software) e connessioni hardware configurabili individualmente (i cosiddetti connect), Tec2Screen ® rappresenta il ponte ideale tra e-learning ed esercizio pratico. Ad esempio, le fabbriche di apprendimento didattico Festo (come la stazione di apprendimento e ricerca per l'Industria 4.0, CP Factory) possono essere facilmente collegate utilizzando le connessioni appropriate. Inoltre, gli insegnanti/formatori possono creare i propri programmi dei corsi interattivi e gestire le autorizzazioni dei corsi (manager della classe). Tec2Screen ® apre così molto spazio alla creatività: due alunni dell'Istituto Tecnico Superiore di Neufelden (Alta Austria) lo raccontano di seguito come parte della loro tesi di diploma di scuola superiore nel campo della tecnica dell'automazione, che era anche un progetto per "Technik am Zug".

Progetto studente Tec2Screen®

Affinché le scatole si aprano e venga concesso l'accesso agli esperimenti, i bambini devono prima collegare correttamente Tec2Screen ® e completare un quiz conoscitivo.

Di giovani per bambini

"Technik am Zug" è il nome dell'iniziativa lanciata nel 2013 con l'obiettivo di avvicinare la tecnologia e le scienze naturali ai bambini e ai giovani. Per fare ciò, un vagone espresso fuori uso è stato attrezzato per esperimenti entusiasmanti. Un consorzio di cui fa parte anche Festo fornisce le risorse necessarie. Il vagone è stato allestito da studenti delle scuole tecniche dell'Alta Austria. Nel corso di quest'anno il risultato finale dei numerosi sforzi sarà messo a disposizione dei giovani visitatori del sito voestalpine Stahlwelt a Linz.

Richiesta creatività

All'inizio del progetto c'era un grande punto interrogativo per Vera Pröll, Julia Lauss e Stefan Beringer; come parte del loro progetto di diploma circa due anni fa, infatti, si sono assunti il compito di spiegare la pneumatica a bambini di età compresa tra 8 e 14 anni e di introdurli attraverso il gioco. A parte lo spazio molto limitato disponibile nell'auto, non c'erano quasi requisiti. E questa è stata un'impresa molto speciale, perché le idee e il concetto dovevano prima essere sviluppati dagli stessi diplomandi. Tra le varie considerazioni, vi era quella di dover prima "elaborare" l'accesso a ciascuna delle sei stazioni e che non tutto avrebbe dovuto essere immediatamente evidente, altrimenti i bambini si sarebbero precipitati a giocare con la tecnologia.

Sei stazioni, scatole

Per rendere il passaggio affascinante e misterioso per i giovani partecipanti, è stata sviluppata l'idea di nascondere le prime cinque stazioni sotto casse di legno chiuse pneumaticamente. Solo quando i bambini avevano correttamente collegato Tec2Screen ®, ricevuto la spiegazione e risolto un piccolo quiz, il coperchio della stazione successiva si apriva e il piccolo sistema pneumatico veniva reso accessibile. Quello che si è appena imparato può essere messo in pratica in modo giocoso.

Esperienza pneumatica

Nelle prime cinque stazioni vengono mostrati componenti pneumatici di base in funzione, ad esempio, un serbatoio di aria compressa, valvole o cilindri. Nella stazione finale 6 il gioco si fa particolarmente complicato: qui si deve guidare una palla attraverso un labirinto con l'aiuto della pneumatica. Tec2Screen ® guida i bambini da una stazione all'altra e li aiuta a trasmettere chiaramente i contenuti dell'apprendimento. Anche la palla entra in gioco nell'ultima stazione: deve prima essere soffiata con aria compressa dalla stazione 5 alla stazione 6, quindi trasportata nuovamente indietro. Tuttavia, ciò accade solo se tutte le operazioni sono state risolte correttamente.

Progettazione professionale del corso

Il team del progetto è entusiasta delle possibilità offerte da Tec2Screen ®. Il generatore di contenuti consente di progettare un corso professionale in pochissimo tempo, inclusa l'integrazione di video, documenti e altri collegamenti. L'interattività per i partecipanti al corso è molto importante. La superficie finita è presentata allo studente in modo chiaro e in un layout pulito. Il partecipante non nota la complessità sullo sfondo. Tec2Screen ® aiuta a presentare i contenuti di apprendimento in modo moderno e a collegarli all'hardware di apprendimento in modo orientato alla pratica. Clic dopo clic, il corso procede in modo così semplice che anche i bambini possono seguirlo.

www.technik-am-zug.at

www.htl-neufelden.at

  1. Questo articolo è apparso in trends in qualification, la rivista rivolta ai clienti di Festo Didactic 1.2016
Panoramica