Elettronica da indossare

Come i wearable arricchiscono l'abbigliamento

Smartwatch, braccialetti fitness, occhiali per dati: la domanda di cosiddetti wearable è in continuo aumento. Nel settore privato questi dispositivi offrono numerose opzioni per l'acquisizione dei dati. Ad esempio, permettono di controllare distanze percorse, il ritmo del sonno o la temperatura corporea. Anche nelle applicazioni aziendali questa tecnologia lascia intravedere un potenziale, soprattutto per quanto riguarda l'ottimizzazione dei processi.

Il termine "indossabile" include tutti i dispositivi elettronici che vengono indossati direttamente sul corpo. A rigor di termini, ciò dovrebbe includere anche pacemaker o orologi al quarzo. In generale, però, con questo termine si intendono principalmente dispositivi che possono essere collegati in rete tra loro e controllati tramite un'app sullo smartphone. La capacità di connettersi ad altre tecnologie è quindi la funzione chiave dei wearable.

Acquisizione di dati di fitness nel settore privato

In ambito privato gli smartwatch e i braccialetti fitness sono particolarmente apprezzati. Con l'elettronica intelligente, ad esempio, è possibile determinare la velocità di corsa e la posizione di chi lo indossa o misurare il polso e la frequenza cardiaca. In questo modo, gli utenti possono raccogliere dati per saperne di più sul proprio corpo, sul fitness e sulle abitudini di esercizio. Nei casi più seri i dispositivi forniscono, inoltre, un importante contributo alla prevenzione delle malattie e alla diagnosi precoce in caso di emergenza.

ProGlove in uso presso Festo

Ottimizzazione dei processi nelle aziende

La nuova tecnologia può essere sfruttata anche in ambito professionale. In medicina, i medici possono aiutarsi a vicenda durante operazioni complicate indossando occhiali per dati.

Nella produzione e nella logistica gli occhiali intelligenti aiutano per la manutenzione delle macchine: ad esempio, avvisano i dipendenti sulla presenza di difetti nei processi e forniscono istruzioni precise su come eseguire le riparazioni. Inoltre, registrano da soli il completamento di un lavoro, eliminando così la necessità di compilare moduli.

ProGlove in uso presso Festo

Guanti intelligenti in uso presso Festo

Anche presso Festo i dispositivi indossabili sono giù una realtà. Nel Technology Plant di Scharnhausen gli autisti dei treni rimorchiatori che trasportano i prodotti finiti dalle postazioni di assemblaggio scansionano la merce con il guanto intelligente "ProGlove".

In questo modo, gli operatori possono lavorare molto più rapidamente che non dovendo azionare uno scanner manuale aggiuntivo. Inoltre, il processo di lavoro è più ergonomico, in quanto i dipendenti hanno entrambe le mani libere per sollevare le scatole.

In futuro, si prevede l'impiego di ProGlove anche in altre aree del Technology Plant, ad esempio nel reparto di accettazione della merce o nell'area di imballaggio.

Panoramica