Erogazione automatizzata delle cellule

Risparmio di tempo, incremento della produttività, protezione delle cellule

Che si tratti dello sviluppo di farmaci o della sperimentazione di forme di terapia alternative, il lavoro con le colture cellulari sta assumendo maggiore importanza nel settore Life Science. Ciò aumenta anche la richiesta di soluzioni per rendere più efficace ed efficiente la manipolazione di cellule e organoidi. Il pipettaggio manuale impegna risorse umane scarse e costose. Allo stesso tempo, i limiti di capacità vengono raggiunti rapidamente nel caso di grandi quantità di campioni.

L'automazione incrementa la produttività e l'efficienza

L'impiego di soluzioni di automazione nella manipolazione dei liquidi offre ai produttori e agli istituti di ricerca un'ampia gamma di vantaggi. Un sistema di erogazione è in grado di riempire con precisione i pozzetti di grandi piastre per microtitolazione nel più breve tempo possibile. Gli specialisti vengono sollevati da mansioni ripetitive e guadagnano tempo per attività a valore aggiunto, come l'analisi dei risultati o lo sviluppo di nuove procedure di test. A differenza dei flussi di lavoro di pipettaggio manuale, i processi sono completamente standardizzati. Il potenziale di errore si riduce poiché ciascuna fase viene eseguita in modo uniforme. Il sistema chiuso crea un ambiente pulito, riducendo al minimo i disturbi esterni alle colture cellulari.

Paula Marin Canibano, Application Engineering LifeTech nel laboratorio di ricerca

La manipolazione delicata delle cellule è un obbligo

Tutti questi fattori sono a favore di un elevato grado di automazione nella manipolazione di cellule e tessuti, dagli screening ad alto rendimento alle analisi individuali di terapia genica, fino ai processi di coltura cellulare. È fondamentale che il processo influisca il meno possibile sulla vitalità delle cellule. Le cellule variano per dimensione e forma e la loro concentrazione nelle soluzioni può essere differente. Nella manipolazione automatizzata dei liquidi, risulta quindi essenziale che parametri come la pressione e i tempi di apertura possano essere impostati e riprodotti con precisione. In questo modo è possibile controllare e ridurre al minimo i carichi che agiscono sulle celle, come le forze di taglio e le differenze di pressione.

Erogazione automatizzata delle cellule

Festo LifeTech offre un'ampia gamma di componenti per un sistema di erogazione modulare e flessibile basato sull'aria compressa. Ciò consente di erogare con precisione i liquidi e, in particolare, anche le sospensioni cellulari con un processo delicato. Poiché le cellule sono organismi viventi fortemente influenzati dalle condizioni esterne, soprattutto la pressione utilizzata può essere adattata in maniera specifica alla linea cellulare e alla concentrazione cellulare.

Test pratici sulla vitalità delle cellule

In collaborazione con l'Università di Scienze Applicate di Esslingen, Festo ha testato l'influenza dell'erogazione con il relativo sistema a pressione controllata Festo sulla vitalità delle cellule, rispetto al pipettaggio con una pipetta manuale. Gli esperimenti con una linea cellulare selezionata hanno dimostrato che la vitalità media delle cellule era simile a quella dei campioni pipettati manualmente. Il sistema di erogazione Festo offre quindi un'ottima base per la manipolazione delicata e precisa delle colture cellulari, con tutti i vantaggi dell'automazione. Il design modulare e la possibilità di regolare i parametri consentono di adattare il sistema a diverse linee cellulari e concentrazioni cellulari.

L'autrice


Paula Marin Canibano
Application Engineering LifeTech
Festo SE & Co. KG
Contatto

Altri articoli

gennaio 2024

Panoramica