Precisione ed esattezza nella gestione di liquidi

Parte 2: Come valutare approfonditamente e ottimizzare le prestazioni di manipolazione dei liquidi

Un processo chiave nell'automazione di laboratorio è la manipolazione dei liquidi e dei campioni. La valutazione oggettiva delle prestazioni e l'ottimizzazione dei sistemi automatizzati di manipolazione dei liquidi sono estremamente importanti, sia per i tecnici di laboratorio sia per i produttori di tecnologie di questo settore.

Nella prima parte dell'articolo è presente una spiegazione della differenza tra i parametri di prestazione, precisione ed esattezza, e il relativo significato. Nella seconda parte, questi due indicatori di performance vengono esaminati in modo più dettagliato.

Modalità esperto: valutazione della precisione e dell'esattezza nelle dimensioni intra-run, inter-run e tip-to-tip

Per consentire un'identificazione rapida ed efficace delle fonti di errore, i produttori e gli operatori dei sistemi di manipolazione dei liquidi necessitano di una valutazione ancora più sistematica e differenziata dei parametri di prestazione.

Ciò si può ottenere scomponendo la manipolazione dei liquidi, ad esempio su micropiastre, nei seguenti processi di base:

Tre possibili sottoinsiemi

Tre possibili sottoinsiemi di un record di dati comprendente misure L × M × N:

1) Un canale di erogazione emette un ciclo di aliquote N per gli esperimenti intra-run.

2) Un canale di erogazione dosa corse M, di singoli volumi di liquido N per corsa, per la valutazione delle prestazioni tra le corse.

3) I canali di dosaggio a L dosano ciascuno un ciclo di singoli volumi di liquido N, per esperimenti tip-to-tip.

La caratterizzazione delle prestazioni di dosaggio nei quattro livelli (1) intra-run, (2) inter-run, (3) tip-to-tip e (4) load-to-load consente un'analisi sistematica, dettagliata e soprattutto differenziata di precisione, esattezza e possibili fonti di errore. (1) Le misurazioni intra-run, forniscono principalmente informazioni sulla precisione e l'esattezza di base di un singolo canale di dosaggio di un manipolatore di liquidi, che dosa le aliquote in un ciclo continuo. Gli errori incorporati dalla pausa o dall'uso di punte diverse sono esclusi da questa analisi. (2) Le misurazioni tra i cicli rivelano gli errori dovuti agli effetti del tempo di pausa e valutano la riproducibilità o la stabilità di un sistema. Il tempo di ritardo tra due cicli qualsiasi, ai fini della caratterizzazione, può essere regolato in base ai tempi di pausa previsti per le rispettive applicazioni, da pochi secondi a ore o giorni. (3) Le misurazioni tip-to-tip valutano le fonti di errore dovute a deviazioni nel canale di dosaggio (ad esempio, cartucce diverse, deviazioni dell'ugello, deviazioni del tubo flessibile, livelli di pressione diversi per canali di dosaggio diversi, ecc.). (4) Le misurazioni load-to-load valutano le fonti di errore dovute alle operazioni di carico utilizzando, ad esempio, una cartuccia o un puntale monouso.

La caratterizzazione all'interno dei quattro livelli di prestazioni di dosaggio, consente un'analisi differenziata della precisione e dell'esattezza.

La caratterizzazione all'interno dei quattro livelli di prestazioni di dosaggio, consente un'analisi differenziata della precisione e dell'esattezza.

Articolo interessante

Panoramica