Prodotti di punta per l'automazione elettrica

Nel percorso verso l'automazione di macchine e sistemi, vi offriamo una varietà unica di soluzioni. Approfittate di uno dei più ricchi assortimenti di prodotti con un'ampia varietà di meccanica lineare e rotativa, servoazionamento e motori, nonché soluzioni di comando e sistemi I/O. Sempre completato da una comunicazione libera e varia per soluzioni di automazione integrate.

Che si tratti di movimentazione lineare, rotazione, presa o arresto, grazie ai nostri assi e moduli elettromeccanici, nulla è lasciato a desiderare.

Sfruttate la piena flessibilità dei nostri servoazionamento e servomotori perfettamente coordinati attraverso l'integrazione diretta, in quasi tutti gli ambienti di automazione.

è possibile creare spazio grazie al sistema I/O e alle soluzioni Motion Control Festo: direttamente e completamente integrati in sistemi di comando di livello superiore o flessibili e modulari per concetti di automazione olistici.

Risolvete compiti di manipolazione 2D e 3D semplici o complessi utilizzando i nostri sistemi pronti per l'installazione e configurate la soluzione in soli 20 minuti con la Handling Guide Online.

Ogni applicazione richiede diversi movimenti meccanici, lineari o rotativi. Il sistema modulare meccatronico Festo è estremamente ampio e offre tutti i comuni meccanismi di movimento con interfacce coordinate: al pezzo, tra di loro e al motore. Per migliorare la connettività meccanica scopra i nostri prodotti di punta, che si contraddistinguono per la facile combinabilità e per il prezzo vantaggioso!

ELGD: la nuova generazione di assi a cinghia dentata e assi a vite elettrici

Elevata rigidità, grandi forze di avanzamento e sistema di guida durevole

La potente famiglia di assi ELGD con attuatore a vite ELGD-BS e asse lineare con trasmissione a cinghia dentata ELGD-TB può essere facilmente utilizzata per un'ampia gamma di compiti nella tecnica dell'automazione elettromeccanica. L'ampio assortimento di dimensioni diverse, in versione Normal e Wide, si distingue per l'elevata rigidità, le grandi forze di avanzamento e un sistema di guida durevole.

10 validi argomenti a favore della famiglia di assi ELGD

10 forti argomenti a favore dell'ELGD

1. Tecnologia di guida innovativa sviluppata internamente con design ottimizzato dell'asse

  • Rigidità molto elevata e capacità di carico superiore alla media della guida
  • Movimento della slitta quasi privo di vibrazioni e molto fluido, durata di vita estremamente lunga

2. Design ottimizzato del profilo per un flusso di potenza e un assorbimento di coppia ottimali

  • Rigidità elevata
  • Corse lunghe fino a max. 2,5 m per BS e 8,5 m per TB

3. Soluzione innovativa con nastro di copertura magnetico in acciaio inox

  • Rinvio del nastro magnetico senza sfregamento dei componenti sul lato esterno
  • Superficie pulita, assenza di abrasione all'esterno
  • Emissione di particelle ridotta al minimo per l'utilizzo in clean room
  • Penetrazione ridotta dello sporco in condizioni ambientali complesse

4. Materiali diversi per le cinghie dentate

  • Poliuretano (PU2) con rivestimento tessile per una lunga durata e una maggiore resistenza ai fluidi lubrificanti di raffreddamento. I tiranti in acciaio consentono la trasmissione di forze elevate e un'ottima controllabilità dinamica dell'asse
  • Poliuretano (PU1) senza rivestimento ma con tirante in acciaio per applicazioni nel settore alimentare

5. Due varianti di profilo

  • Normal: sezione trasversale del profilo quadrata con design ottimizzato
  • Wide: altezza del profilo ridotta per dimensioni di installazione inferiori e sistemi di manipolazione più compatti, elevata rigidità torsionale con peso inferiore e costi ridotti

6. Opzioni di slitta (TB): slitta più lunga e seconda slitta libera

  • Per coppie assiali e momenti trasversali maggiori e carichi più elevati
  • Ulteriori opzioni di fissaggio
  • Durata più lunga grazie al carico ridotto e suddiviso della guida con la seconda slitta

7. Slitta più lunga in opzione (BS)

  • Per coppie assiali e momenti trasversali maggiori e carichi più elevati
  • Ulteriori opzioni di fissaggio

8. Posizione del motore a scelta (TB)

  • Selezionabile liberamente in due posizioni all'estremità dell'asse
  • Il motore con attacco del cavo può essere montato a 4 x 90° intorno al proprio asse
  • Modifica possibile in qualsiasi momento

9. Posizione del motore a scelta (BS)

  • Opzioni di montaggio del motore: assiale o parallelo, ciascuno per montaggio a destra (MR) o a sinistra (ML)
  • Assiale: il motore può essere montato ruotato di 4 x 90° intorno al proprio asse
  • Parallelo: il kit di montaggio può essere montato a 3 x 90° e il motore può essere ruotato a 3 x 90° intorno al proprio asse

10. Sicurezza grazie al rilevamento opzionale dei sensori con sensore di finecorsa induttivo

  • Montaggio semplice e senza materiale aggiuntivo di massimo 2 sensori nella scanalatura del profilo
  • Montaggio a filo senza bordi di disturbo al di fuori della sezione trasversale di trasmissione

Asse a vite ELGT per sistemi di assi a sbalzo: economico, compatto e rigido

I sistemi di assi a sbalzo con asse a vite ELGT si distinguono per i loro vantaggi nell'industria elettronica, nelle applicazioni desktop e nella produzione di batterie. Ma l'ELGT può reggere il confronto anche nei sistemi di prova e collaudo, nella movimentazione di pezzi piccoli e negli impianti di assemblaggio.

Ovunque il vostro processo produttivo lo richieda, dove il percorso di trasporto non deve essere sovraccaricato o quando la massima compattezza definisce il layout della macchina, andate sul sicuro con gli assi a vite ELGT molto compatti ed economici. I sistemi dotati di ELGT possono essere idealmente combinati per formare sistemi di assi a sbalzo 2D e 3D e possono essere combinati direttamente con gli assi lineari ELGC o con la mini slitta EGSC.

  • Doppia guida della slitta dell'asse o guida singola extra larga per elevata rigidità e capacità di carico
  • Copertura delle guide e dell'attuatore a vite in design hardcover
  • Elementi di connessione molto leggeri e allo stesso tempo estremamente stabili per il collegamento preciso di tutti gli assi tra loro
  • Rilevamento economico e semplice della posizione mediante sensori di finecorsa e kit di adattatori per sensori ottici comunemente utilizzati in Asia

Assi a cinghia dentata e a vite EGC: resistenti ed estremamente rigidi

L'ampia serie è caratterizzata, da un lato, dalla massima rigidità e resistenza per assorbire carichi e momenti elevati, in particolare nelle versioni EGC-HD per impieghi gravosi. Dall'altro lato, gli assi si distinguono, soprattutto in caso di corse lunghe fino a 8,5 m, grazie a un'elevata velocità massima e una dinamica spiccata.

Asse elettrico a cinghia dentata EGC-TB-185 con corsa di 8,5 m (0:47 min.)

Con i servomotori e i servoazionamento di Festo si ottengono massima connettività hardware e software, migliore efficienza e semplicità d'uso. Rappresentano il collegamento ideale tra la vostra meccanica e la tecnica di comando ed è possibile metterli in servizio rapidamente e facilmente sotto forma di sistema di azionamento completo, con Festo Automation Suite. Create la vostra combinazione elettrica che soddisfi esattamente i requisiti dell'applicazione, a prescindere dal sistema elettromeccanico e dall'ambiente di comando, perfettamente integrata con la connettività elettrica di Festo.

Azionamento facile e veloce

Anche un piccolo compito di automazione, come il semplice spostamento di un pezzo da A a B, può diventare un'impresa senza fine. Anche la ricerca dei componenti correttamente dimensionati può rendere un progetto complesso, e la messa in servizio richiede ancora più tempo.

Potete scoprire come eseguire tali operazioni più velocemente e, soprattutto, più facilmente in questo video (2:14 min.).

Servoazionamento CMMT-AS e servomotore EMMT-AS

Compattezza estrema e impiego universale

CMMT-AS è uno dei servoazionamento più compatti disponibili nel campo dei regolatori a bassa tensione. Il servoazionamento, ottimizzato per prezzo e dimensioni, è sinonimo di movimenti punto a punto e interpolati altamente dinamici e precisi. Il regolatore a bassissima tensione CMMT-ST è disponibile per compiti di posizionamento semplici ed estremamente economici e soluzioni di movimento con requisiti di prestazioni ridotti.

Entrambi i servoazionamento possono essere integrati completamente in ambienti di sistema basati su Ethernet, per i quali sono disponibili per il download moduli funzionali specifici del comando. Un importante vantaggio della famiglia CMMT è la messa in servizio semplice e priva di errori, in pochi minuti e con passaggi limitati, utilizzando la Festo Automation Suite.

In abbinamento al CMMT-AS, il servomotore sincrono AC EMMT-AS colpisce per la sua ottima controllabilità e precisione del percorso durante i compiti di posizionamento, per tutti i tipi di applicazioni esigenti e dinamiche. E il collegamento dell'EMMT-AS al CMMT-AS tramite la soluzione a un cavo (OCP) riduce i tempi di installazione nella macchina e consente di risparmiare spazio.

Compattezza ed economicità, facilità di installazione e praticità di collegamento

  • Multiprotocollo: il protocollo Ethernet desiderato può essere selezionato nel Festo Automation Suite o direttamente sul servoazionamento
  • Risparmio di spazio nel quadro di comando
  • Tutti gli attacchi e l'unità di controllo CDSB nella parte anteriore e superiore, sul regolatore nel CMMT-AS
  • CMMT-ST è il 50% più compatto rispetto al più piccolo servoazionamento CMMT-AS
  • Larghezza, profondità e altezza dei regolatori estremamente ridotte: uno dei più piccoli della concorrenza
  • Densità di montaggio dei regolatori straordinariamente elevata, grazie alla facilità con cui possono essere disposti uno dopo l'altro

Combinazione di regolatori a bassa e bassissima tensione per prestazioni elevate e massima efficienza

I regolatori del servoazionamento CMMT-AS (regolatore a bassa tensione) e CMMT-ST (regolatore a bassissima tensione) possono essere perfettamente combinati grazie al loro concetto di piattaforma comune, con cui ogni singolo movimento dell'applicazione può essere progettato e gestito in modo ottimale. Il CMMT-ST copre lo spettro di potenza da un valore inferiore a 50 W fino a 300 W e i CMMT-AS consentono potenze tra 350 W e 6,5 kW o, in futuro, 12 kW. Ciò ottimizza inoltre lo spazio richiesto nella macchina e, in particolare, nel quadro di comando. Le stesse interfacce fieldbus e la coerente integrazione in un ambiente di sistema basato su Ethernet offrono una progettazione e una gestione semplici e pratiche dell'intera famiglia di regolatori del servoazionamento.

I concetti di installazione e comando si influenzano a vicenda. Ecco perché per una connettività end-to-end le architetture devono essere collegate in rete in modo intelligente. Che desideriate un concetto di comando autonomo, con Motion Control e I/O remoto, per una maggiore modularità e libertà nel layout dell'impianto, una perfetta connessione in rete del sistema I/O e una soluzione di comando con altri concetti comuni oppure un'integrazione perfetta e completa nel vostro ambiente di sistema, con protocolli basati su Ethernet: tutto è possibile. Noi la chiamiamo: connettività intelligente.

Connettività in tempo reale

Se dovete affrontare la sfida relativa alla limitazione di spazio di installazione, se dovete ridurre il numero di quadri di comando e allo stesso tempo volete garantire elevate prestazioni di rete e una buona efficienza energetica, allora probabilmente vi starete chiedendo: perché non automatizzare in maniera decentralizzata?

In questo video (2:38 min.) vi mostriamo come affrontare queste sfide con il nostro CPX-AP-I.

Automazione decentralizzata con I/O remoto: il sistema

Topologia del sistema :
Partendo dall'interfaccia bus è possibile realizzare una o due linee utilizzando il principio del daisy-chain. In futuro anche topologie a stella e ad albero.

Comunicazione fieldbus:
Collegamento al comando di livello superiore tramite protocolli bus basati su Ethernet, nonché EtherCAT e PROFIBUS.

Comunicazione di sistema AP:
La tecnologia di comunicazione AP collega un PLC host con dispositivi IO-Link, ingressi e uscite digitali e analogici, nonché il trasferimento di dati al cloud in un semplice pacchetto.

Comunicazione IO-Link:
A un'interfaccia bus è possibile integrare diversi master IO-Link con un massimo di quattro dispositivi, il che teoricamente abilita fino a 316 dispositivi IO-Link per interfaccia bus, entro i limiti di sistema indicati.

Automazione decentralizzata con I/O remoto: CPX-AP-I

Con CPX-AP-I si ottiene un sistema I/O remoto efficiente, aperto ed espandibile. È possibile integrare potenti moduli I/O, unità di valvole esistenti e un gran numero di dispositivi IO-Link e attuatori elettrici direttamente nei più importanti sistemi host. E sulla base dell'innovativo sistema di comunicazione AP, il sistema di I/O remoto rende la comunicazione continua, dal pezzo in lavorazione al cloud. Campi di impiego predestinati del sistema I/O remoto CPX-AP-I, sono applicazioni con spazio di installazione limitato, come nelle macchine di assemblaggio o nelle strutture modulari di macchine e impianti, nei sistemi di manipolazione e cambio utensile, nelle applicazioni in movimento, dove peso e spazio di installazione ridotti sono importanti. Oppure quando si tratta di processi di produzione veloci con comunicazione in tempo reale. E molto altro.

  • Funzionalità in tempo reale: tempi di ciclo del bus fino a 250 µs
  • Comunicatività: integrazione diretta in reti basate su EtherCAT, PROFIBUS ed Ethernet
  • Potenza: fino a 500 moduli su un'interfaccia bus nella configurazione finale
  • Unicità: integrazione diretta delle unità di valvole Festo

Sistemi di manipolazione: assemblati e testati

I nostri sistemi pronti per l'installazione, vi offrono una soluzione completa, rapida e sicura per la vostra applicazione: completamente assemblati, testati e perfettamente coordinati, elettrici, pneumatici o misti. Ad inclusione dell'approvvigionamento energetico per cavi e tubi flessibili, della tecnologia di collegamento e di un pacchetto di servoazionamenti adatto.

I sistemi modulari e scalabili

  • Sistemi monoasse 1D
  • Portali lineari 2D e portali bidimensionali
  • Portali tridimensionali e sistemi di assi a sbalzo

includono, da un lato, soluzioni molto compatte ed economiche o convincono grazie all'elevata rigidità meccanica e il design robusto, sia per carichi leggeri o pesanti, sia per pezzi di grandi dimensioni e corse molto lunghe.

Sistemi di manipolazione configurati e digitalizzati in tempo record

La progettazione e la concezione dei sistemi di movimentazione è tradizionalmente dispendiosa in termini di tempo e denaro. Con la nostra esclusiva Handling Guide Online siete in grado di progettare un sistema 2D o 3D in soli 15 minuti.

Come funziona? In questo video (1:32 min.) ve lo mostriamo.

Handling Guide Online - Progettazione di sistemi di manipolazione

Configura il sistema di manipolazione più adatto a te in modo rapido e semplice con la Handling Guide Online, dalla soluzione ad asse singolo al portale tridimensionale. Definendo modello degli assi e carico utile per ottenere in soli 20 minuti un sistema senza errori e pronto per l'ordine. Forniamo anche dati CAD e file per la messa in servizio, pronti per l'installazione o parzialmente preassemblati.

Handling Guide Online

La tecnologia dal punto di vista dei nostri product manager

"Con la nostra Simplified Motion Series, siamo riusciti a combinare la semplicità della pneumatica con i vantaggi della tecnica degli attuatori elettrici. Ciò consente ai nostri clienti di risolvere elettricamente i compiti di movimento e posizionamento più semplici, in modo economicamente vantaggioso."

Bernd Schäfer
Product Management Electric Actuators, Festo SE & Co. KG

"Il sistema I/O remoto decentralizzato CPX-AP-I svolge un ruolo fondamentale nel collegamento in rete della vostra macchina e, allo stesso tempo, vi prepara per le esigenze della fabbrica digitale di domani. Integrato facilmente nel vostro ambiente di comando, il CPX-AP-I collega in rete sensori, unità di valvole o attuatori elettrici in modo continuo, indipendentemente dal fatto che siano digitali, analogici o IO-Link."

René Neumann
Product Management Controls, Festo SE & Co. KG

"Grazie alla loro connettività elettrica, i nostri clienti possono integrare facilmente i regolatori a bassa e bassissima tensione CMMT, attualmente da meno di 50 W a 6 kW e presto anche fino a 12 kW, direttamente nei loro sistemi di comando basati su Ethernet, ovvero in reti PROFINET, Ethernet/IP, EtherCAT e Modbus."

Tim Otto
Product Management Electric Drives, Festo SE & Co. KG