Pneumatica digitalizzata con Motion Terminal

Maggiore efficienza, flessibilità e produttività: il futuro della vostra produzione

Il Motion Terminal VTEM è la prima piattaforma standardizzata al mondo presente sul mercato le cui valvole sono controllate da Motion Apps. Per voi OEM o utenti finali, che significato ha questa pneumatica digitalizzata? Beneficiate di una progettazione e di ordini più semplici, di una messa in servizio e di un montaggio più rapidi e di un funzionamento più efficiente e flessibile, per esempio, grazie all'intelligenza della tecnologia dei sensori integrata. VTEM vi permette di rendere il vostro impianto nel campo della pneumatica adatto all'Industria 4.0 in termini controllo di movimento, pressione e flusso.

Poco appariscente all'esterno, high-tech all'interno: guardate come la pneumatica e la digitalizzazione crescono insieme.

Quali vantaggi vi offre il Motion Terminal VTEM?

Riducete la complessità attraverso la digitalizzazione

  • Maggiore semplicità per ciò che riguarda progettazione, messa in servizio e funzionamento: le Motion Apps dotate di numerose funzioni sostituiscono fino a 50 componenti individuali funzionali, semplificando la progettazione. Molti codici prodotto vengono eliminati e il sistema richiede meno spazio per l'installazione.
  • I sensori intelligenti integrati per regolazione, diagnostica e attività di autoapprendimento consentono di risparmiare ulteriori componenti e la loro integrazione nel sistema.
  • Copia e incolla: una volta definiti i parametri, è possibile applicarli facilmente ad altri impianti. Le impostazioni e le regolazioni manuali che richiedono tempo appartengono al passato, tutte gli attuatori sono sincronizzati in modo ottimale.
  • Le manomissioni accidentali sono impossibili.

Sfruttate l'adattabilità per una maggiore produttività

  • Riducete significativamente i tempi di configurazione: impostate una tantum i parametri, richiamateli di volta in volta. In caso di cambio formato, i preset eliminano l'impostazione manuale di nuovi parametri, operazione che richiede molto tempo.
  • Ottenete la massima stabilità del processo poiché le Motion Apps specificano sempre esattamente gli stessi parametri. In caso di differenze, operano in modo autoregolante e si adattano autonomamente alla variazione delle condizioni limite.
  • Riducete i tempi ciclo fino al 70%, per esempio con la Motion App "Soft Stop". La delicata retrazione nella posizione terminale evita quasi completamente le vibrazioni che comportano elevata usura, ad esempio per quanto riguarda gli sportelli di cambio utensili.
  • Risparmiate fino al 40% di energia e aumentate la dinamica dei cilindri fino al 30% mediante l'uso intelligente dell'aria compressa, ad esempio selezionando il giusto set di parametri per ciascun prodotto e definendo una pressione inferiore per la corsa di ritorno.
  • Nel complesso, è possibile modellare in modo ottimale i movimenti attraverso un'interazione altamente individuale di pressione e portata e variare la velocità di traslazione anche all'interno di una corsa di lavoro, per esempio, quando si passa dalla velocità alla forza massima nel processo di compressione.

Recuperate i dati di processo in qualsiasi momento

  • Migliorate l'efficacia generale degli impianti (OEE) prendendo decisioni con dati storici o attuali.
  • Integrate la Predictive Maintenance nel vostro sistema diagnostico: potete analizzare i dati di processo forniti dai sensori integrati. Ciò significa che la vostra manutenzione si basa su requisiti reali e i vostri cicli di manutenzione possono essere pianificati in modo più mirato.
  • La Motion App "Diagnosi di rilevamento perdite" consente di controllare regolarmente l'applicazione e rilevare per tempo eventuali perdite, risparmiando energia e costi.
  • Acquisite sicurezza attraverso la Traceability: il monitoraggio digitale di tutti i parametri di processo importanti fornisce la possibilità di una comoda tracciabilità, e senza componenti aggiuntivi.
  • Ottimizzate il vostro sistema con le funzioni di test. Attraverso il server web è possibile utilizzare WebConfig per controllare ogni movimento in anticipo, indipendentemente da un comando di livello superiore, e per rilevare i limiti di prestazione del sistema.
  • Standard di interfaccia per l'Industria 4.0, grazie a OPC UA tramite la piattaforma di automatizzazione CPX.

Maggiore comunicazione: cruciale per il vostro successo di domani

La comunicazione decentralizzata estesa del Motion Terminal aumenta le possibilità della pneumatica. Parallelamente, diventa molto più facile implementare funzioni che in precedenza richiedevano progetti complessi e impostazioni dispendiose in termini di tempo. I movimenti possono essere altamente differenziati e possono anche essere progettati con nuove sequenze. Inoltre, utilizza questa comunicazione per controllare i parametri essenziali, quali il tempo di traslazione, la pressione e la portata, e si corregge, se necessario. L'intelligenza delle Motion Apps apre numerose opzioni, ad esempio per comandare e analizzare processi interconnessi, anche nelle reti.

Funzioni basate su app, intelligenza integrata

Le funzioni sono implementate nel Motion Terminal attraverso Motion Apps e processori integrati, flessibili e programmabili. Questa intelligenza integrata fornisce al sistema una flessibilità nettamente maggiore rispetto all'hardware con cablaggio fisso. Ora è possibile effettuare adattamenti a livello locale all'interno del sistema. Ciò riduce sia la larghezza di banda necessaria per la comunicazione sia la complessità del comando e la programmazione del sistema complessivo.

Motion Terminal: selezione della funzione basata su app

Funzioni indipendenti dall'hardware

Il Motion Terminal dispone di processori potenti. L'intelligenza decentralizzata all'interno del controllore integrato [1] e le Motion Apps [2] disaccoppiano per la prima volta le funzioni pneumaticamente necessarie dall'hardware meccanico che potete assegnare facilmente tramite app. Sarà così necessario un unico tipo di valvola per gestire diversi movimenti pneumatici.

Tecnica dei sensori integrata per una nuova flessibilità

La tecnica dei sensori integrata rende intelligenti le valvole del Motion Terminal. La nuova flessibilità acquisita consente ad esempio ai cilindri di eseguire nuovi compiti. I movimenti possono essere modellati in modo estremamente individuale e adattati con grande efficienza al compito da svolgere. Ciò migliora in maniera netta le prestazioni di produzione e generalmente riduce i vostri costi, anche se si tratta di retrofit degli impianti.

Motion Terminal: attuatori intelligenti grazie a sensori integrati

Un circuito a ponte integrato con sensori e composto da quattro valvole a 2/2 controllabili proporzionalmente rende possibile la tecnologia dell'attuatore intelligente nel Motion Terminal. Le valvole a otturatore pilotate da altrettante valvole piezo creano il presupposto centrale per l'alimentazione e lo scarico indipendenti. Questo vi permette di implementare un'ampia gamma di funzioni valvola comuni in un'unica valvola, anche regolazioni proporzionali della pressione o regolazioni complesse come Soft Stop.

Motion Terminal: attuatori intelligenti grazie a sensori integrati

Sincronizzazione valore nominale/effettivo per i parametri autoregolanti

In un sistema adattivo, intelligente e flessibile, i sensori permanentemente integrati sono indispensabili sia per l'adattamento alle mutevoli condizioni ambientali, ai parametri del sistema come le fluttuazioni della pressione di alimentazione, sia per la lettura di tutte le informazioni rilevanti in una logica Big Data.

Motion Terminal: tecnica dei sensori integrata

Tramite la combinazione della tecnica dei sensori integrati [3] e la regolazione flessibile della pressione e della portata, basata sul software, il sistema è abilitato a effettuare autonomamente valutazioni e adattamenti. Ciò non solo consente di risparmiare denaro, ma semplifica anche il sistema nel suo complesso, dalla progettazione alla modernizzazione. Così, ad esempio, nel processo di pressatura su capsule dinamometriche esterne è possibile rinunciare al monitoraggio dello stato. Oppure si può ridurre il tempo di ciclo mediante una progettazione variabile dei parametri di processo, anche all'interno di una corsa. Spesso si possono poi usare anche cilindri più piccoli.

Per determinati compiti, per mezzo di ingressi integrati separatamente [4], che provvedono alla regolazione interna, è possibile desumere in tempo reale i dati provenienti da sensori esterni. Da ciò si possono ricavare applicazioni ottimizzate con la pneumatica.

Tra l'altro, potete anche usarlo per integrare l'intelligenza e la trasparenza in modo economico durante la modernizzazione dei collaudati sistemi esistenti, allora il retrofit vale davvero la pena.

Facile da configurare attraverso le interfacce utente

Motion Terminal: interfacce utente intuitive

Con il Motion Terminal sono al contempo disponibili diversi canali di comunicazione con interfacce utente: è possibile effettuare gli adattamenti in modo rapido e semplice direttamente via Ethernet, via browser Internet, tramite l'intuitiva interfaccia WebConfig o attraverso i dati di processo di un comando macchina convenzionale. La semplice configurazione delle funzioni tramite la nostra Motion App aiuta a effettuare rapidamente la messa in servizio, la riconfigurazione e gli adattamenti sul sistema. È possibile leggere i dati attraverso un canale di trasferimento.

Adatto per il domani: le interfacce di comunicazione

Motion Terminal: interfacce di comunicazione adattabili

Le interfacce di comunicazione aperte e globali rendono il Motion Terminal adatto a sviluppi futuri come servizi software o reti globali. Con l'interfaccia OPC-UA del CPX CEC potete realizzare un'architettura indipendente dalla piattaforma e dal produttore, orientata ai servizi: la premessa ideale per l'Industria 4.0.

Allo stesso tempo, i nodi bus CPX [5], nonché i numerosi moduli I/O disponibili, offrono uno standard affidabile e collaudato per la comunicazione nelle reti di macchine e produzione.