Attuatori pneumatici

Selection Guide

Attuatori pneumatici

In un cilindro pneumatico, l'aria compressa viene utilizzata per applicare forza al pistone di un cilindro e, quindi, spostarlo in una certa direzione. Il movimento del pistone viene trasmesso alle parti da muovere tramite lo stelo o il collegamento magnetico ad attrito. Un cilindro pneumatico è un attuatore azionato con aria compressa, normalmente fino ad un massimo di 12 bar, per generare un movimento rettilineo o rotatorio. Occorre distinguere tra cilindri a semplice effetto e cilindri a doppio effetto (il lavoro viene eseguito solo in una direzione o in entrambe le direzioni). Le aree di applicazione tipiche degli attuatori pneumatici sono il bloccaggio, il sollevamento, l'abbassamento, la spinta, la trazione, l'alimentazione, la rotazione, la presa, il bloccaggio e il mantenimento, l'unione, l'arresto, la stampa, la goffratura e altro. Gli attuatori pneumatici sono caratterizzati da un'elevata accelerazione e decelerazione. Le velocità ottenibili sono comprese tra 10 mm/s e fino a 3 m/s. Gli attuatori pneumatici sono robusti e flessibili grazie alla compressibilità dell'aria.

Cilindro a norma

I cilindri a norma sono cilindri pneumatici con dimensioni standard e interfacce di montaggio. Per quanto riguarda queste dimensioni, i cilindri a norma di uno standard sono identici. Esistono standard per cilindri con stelo in esecuzione tonda (ISO 6432), in versione compatta (ISO 21287) e per cilindri di grandi dimensioni (ISO 15552).